Laboratorio Improvvisato »  Mostra messaggi da    a     

Legnofilia


I nostri laboratori - Laboratorio Improvvisato



manodayak [ Mar 22 Gen, 2019 11:17 ]
Oggetto: Laboratorio Improvvisato
Qualche foto dell'immenso disordine che regna nel mio box.
Accetto suggerimenti su come tenere in ordine, sopratutto gli elettroutensili. Non ho più posto per scaffalature nè per la sega a nastro che tanto vorrei.
Visti i tempi, inizio con la rocket-stove autocostruita.
Image
Il banco sega (per ora soddisfatto dei settaggi e delle prestazioni). Ho costruito anche una "table sled" per i tagli traverso vena, visto che con la precedente mi sono sfettato la punta di tre dita .
Image
Qui la vecchia versione (regalata ad un amico per taglio legna da ardere):
Image
Trapano a colonna, mola e compressore:
Image
Troncatrice radiale Einhell (non completamente soddisfatto: rumorosa, poco precisa, lama di serie scarsa):
Image
Fresatrice verticale, regalo di natale della mia compagna, ....sto cercando di impratichirmi, con qualche difficoltà:
Image
Levigatrice:
Image
Il banco "da falegname" (una versione spartana che mi è stata regalata):
Image
In primo piano le gambe di uno sgabello che stavo assemblando.
Lo so che la mia attrezzatura è quanto di più hobbistico si possa vedere in giro, ma essendo alle prime armi (ignoranza docet), non ho voluto/potuto fare grossi investimenti.
Piano piano mi sto accorgendo che per lavorare bene bisognerebbe avere il "top" o quasi dell'utensileria.
Non vi dico la sorpresa dopo aver acquistato la n°4 Stanley, rispetto alle vecchie pialle in legno che usavo prima.
Buoni lavori a tutti.


ac445ab [ Mar 22 Gen, 2019 12:12 ]
Oggetto: Re: Laboratorio Improvvisato
Il poco spazio si combatte prima di tutto con un ordine rigoroso, dando un posto ad ogni attrezzo sia elettrico che manuale e riponendo dopo ogni seduta di lavoro.
Altra cosa utile è dotare di ruote i mobiletti dove sono piazzati gli elettroutensili, in modo da poterli spostare all’occorrenza per guadagnare spazio e lavorare su altre postazioni.


manodayak ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Non vi dico la sorpresa dopo aver acquistato la n°4 Stanley, rispetto alle vecchie pialle in legno che usavo prima.



Ma in che senso sorpresa, positiva o negativa?
Quale Stanley 4 hai preso?


manodayak [ Mar 22 Gen, 2019 13:30 ]
Oggetto: Re: Laboratorio Improvvisato
questa:
Image
Ovviamente reazione stra-positiva......mi è cambiato un mondo....!


manodayak [ Mar 22 Gen, 2019 15:05 ]
Oggetto: Re: Laboratorio Improvvisato
ac445ab ha scritto: [Visualizza Messaggio]
..................Il poco spazio si combatte prima di tutto con un ordine rigoroso, dando un posto ad ogni attrezzo sia elettrico che manuale e riponendo dopo ogni seduta di lavoro............

......il mio problema è questo.....


Baffus [ Mer 23 Gen, 2019 15:37 ]
Oggetto: Re: Laboratorio Improvvisato
Io lavoro in cortile.
A parte il freddo, il meteo, le zanzare e tutto il resto, sono pure obbligato a tirar fuori gli attrezzi, lavorare e poi rimettere a posto gli attrezzi.


gil hardy [ Mer 23 Gen, 2019 17:55 ]
Oggetto: Re: Laboratorio Improvvisato
Baffus ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io lavoro in cortile.
A parte il freddo, il meteo, le zanzare e tutto il resto, sono pure obbligato a tirar fuori gli attrezzi, lavorare e poi rimettere a posto gli attrezzi.


è una guzzi la moto nella foto del profilo ?


Baffus [ Mer 23 Gen, 2019 18:16 ]
Oggetto: Re: Laboratorio Improvvisato
gil hardy ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Baffus ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io lavoro in cortile.
A parte il freddo, il meteo, le zanzare e tutto il resto, sono pure obbligato a tirar fuori gli attrezzi, lavorare e poi rimettere a posto gli attrezzi.


è una guzzi la moto nella foto del profilo ?


No, è la mia Aprilia RS250 del 1998... non ne esistono di Guzzi così leggere ed assurdamente veloci...




Powered by Icy Phoenix based on phpBB