Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Tirare La Cinghia Ci Riallineerà?
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Forse sono stato poco rispettoso nei confronti del “mio” paese, dicendo che sarebbe allo sbando, e forse trascuro le abilità di riallineamento rapido degli italiani quando l’acqua tocca il posteriore (diceva mia madre che in quel frangente si impara immediatamente a nuotare). Ma le cose che sono sotto gli occhi di tutti, oggi sono talmente disarmanti da poter nutrire poche speranze.
Il popolo di santi e navigator, almeno una buona parte dei soliti noti, quelli stufi di dover esser sempre loro a pagare, hanno trovato il loro paladino, che dice che non c’è più bisogno di tirare la cinghia e ne propone una piatta, meno tesa per chiunque in egual modo.
Il riallineamento dallo sbandamento, però, se mai avrà luogo, non potrà non considerare il fatto che se la cinghia è troppo lasca, il volano non trasmetterà più il moto, si sfilerà e le braghe caleranno defintivamente.
La cinghia non potrà nemmeno essere troppo tesa altrimenti cederà per fatica; dovrà dunque avere il giusto grado di elasticità e andrà tensionata correttamente.
In sostanza per potersi riallineare bisognerà che alcune parti si tendano più di altre in modo differenziato. Per riuscire dovremo farci due pulegge adeguatamente bombate
No non sto dando ai numeri, non ancora. Anzi mi appello ad essi, auspicando che invece di sperare in un riallineamento miracoloso, invocando i profeti o gli esorcisti, si analizzino logicamente i parametri, le lettere, i richiami e la loro portata.

Come fa il solito Matthias qui https://woodgears.ca/bandsaw/crowned_pulleys.html e nel filmato:


Link


Forse non so cercare in rete (Alfredo) ma non ho trovato in italiano alcun documento che spieghi in modo semplice come qui sopra, l’autocentramento (riallineamento) di una cinghia piatta su delle pulegge bombate.
Come ad esempio un nastro lama sulla sugherite del volano.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Alla fine lo Stato differisce pochissimo da una grande azienda: il suo bilancio ha entrate (tasse, imposte, ecc) ed uscite (servizi, opere pubbliche, costi di gestione).
Se ha un utile il debito pubblico scende, i suoi BOT e CCT saranno più apprezzati, la moneta si rafforza, l'economia generale migliora. Se ha una perdita il debito sale, i titoli di stato rimangono invenduti, l'inflazione sale...

Adesso guardiamo la situazione dell'azienda Italia: il paese è più o meno in perdita da 50 anni, l'ultimo vero boom economico c'è stato negli anni '60, quando i livelli di crescita del paese erano paragonabili a quelli attuali di Polonia, Turchia ed altri paesi emergenti.
Secondo voi un'azienda che è strapiena di debiti ed in perdita da decenni, può essere risanata e portata in attivo in un paio di anni?
Ovviamente NO. Eppure è questo ciò che ogni giorno i nostri politici da baraccone ci propinano tramite i media... e c'è gente che ci crede.

Svegliamoci! Non ci sono rimedi magici come la flat tax, il reddito di cittadinanza, e nemmeno servono le chiacchiere vuote dei partiti tipo Meloni o Zingaretti.
Per risanare la nostra azienda ci vuole una seria politica di taglio degli sprechi, recupero delle evasioni fiscali (non condoni!!) ed impiego produttivo delle risorse economiche. Ed anche se saltasse fuori un partito politico capace di fare tutto ciò, ci vorrebbero anni, così come ci sono voluti anni per distruggere il sistema economico italiano

L'unica differenza importante rispetto ad un'azienda privata è che anche se il bilancio va male, "l'azienda stato" non può essere chiusa pena il caos e l'anarchia; su questo i politici ci marciano promettendo a destra e sinistra illusioni impossibili.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
finchè tu scrivi in italiano io ti leggo
 



 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Gringoire ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Alla fine lo Stato differisce pochissimo da una grande azienda: il suo bilancio ha entrate (tasse, imposte, ecc) ed uscite (servizi, opere pubbliche, costi di gestione).
Se ha un utile il debito pubblico scende, i suoi BOT e CCT saranno più apprezzati, la moneta si rafforza, l'economia generale migliora. Se ha una perdita il debito sale, i titoli di stato rimangono invenduti, l'inflazione sale...

Adesso guardiamo la situazione dell'azienda Italia: il paese è più o meno in perdita da 50 anni, l'ultimo vero boom economico c'è stato negli anni '60, quando i livelli di crescita del paese erano paragonabili a quelli attuali di Polonia, Turchia ed altri paesi emergenti.
Secondo voi un'azienda che è strapiena di debiti ed in perdita da decenni, può essere risanata e portata in attivo in un paio di anni?
Ovviamente NO. Eppure è questo ciò che ogni giorno i nostri politici da baraccone ci propinano tramite i media... e c'è gente che ci crede.

Svegliamoci! Non ci sono rimedi magici come la flat tax, il reddito di cittadinanza, e nemmeno servono le chiacchiere vuote dei partiti tipo Meloni o Zingaretti.
Per risanare la nostra azienda ci vuole una seria politica di taglio degli sprechi, recupero delle evasioni fiscali (non condoni!!) ed impiego produttivo delle risorse economiche. Ed anche se saltasse fuori un partito politico capace di fare tutto ciò, ci vorrebbero anni, così come ci sono voluti anni per distruggere il sistema economico italiano

L'unica differenza importante rispetto ad un'azienda privata è che anche se il bilancio va male, "l'azienda stato" non può essere chiusa pena il caos e l'anarchia; su questo i politici ci marciano promettendo a destra e sinistra illusioni impossibili.


Pare che il 50% degli italiani non abbia reddito, quindi ne deduco che viva a sbafo dell'altra metà pagante: https://www.corriere.it/economia/ta...l?refresh_ce-cp
Basterebbe la lettura di questo dato per invogliare la politica a correggere questa anomalia, facendo pagare le tasse a tutti, equamente e risolvendo quindi il problema del debito.
C'è poi un altro dato allarmante, che riguarda la capacità di comprensione di un testo scritto, da parte degli italiani.
Secondo il compianto professor Tullio De Mauro, che fu per un breve periodo anche ministro della pubblica istruzione, più del 70 % degli italiani ha difficoltà a comprenderlo, quindi quando vanno a votare non usano il cervello ma la pancia: https://www.youtube.com/watch?v=Yk2g3njIqwc
Quali competenze ha l'attuale ministro della pubblica istruzione, il leghista Marco Bussetti, laureato in scienze motorie, attuale Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca? https://it.wikipedia.org/wiki/Marco_Bussetti
Semplicemente siamo ridicoli, quanto incapaci ed inaffidabili e quindi senza speranze.
 




____________
Age quod agis!
 
Ultima modifica di Edo il Gio 30 Mag, 2019 13:12, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Ciao,

riporto quanto scritto da Edo: " Semplicemente siamo ridicoli, quanto incapaci ed inaffidabili e quindi senza speranze".

Concetto che in parte condivido !
Non l' ultima parte " ..... quindi senza speranze."

Siamo un popolo che, messo alle strette,  dimostra di avere le pxxxe!

Le ultime votazioni, secondo me,  dimostrano, ancora una volta, che l' Italiano medio,
non è un cittadino,un cittadino con la "C" maiuscola! Ma un suddito.
Segue la corrente, la moda.
Ma se leggiamo qualcosa di economia, questi nostri governanti ( 2019) sono ignoranti quanto le persone che
li votano !
L'italiano  medio, crede di essere + furbo degli altri !
Piange il morto, te la mena. Ma .......
poi ci arriva la multa dalla Commissione Europea.

Che brutta figura.
Con 6 milioni di voti  alla Lega, bisogna essere miopi per non vedere dove stiamo andando.
E i nostri figli ?

E i nostri nipoti che futuro aspetta loro ?

Ciao.
Iulius

p.s.
chiedi lo scontrino.
pretendi la fattura.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
alfredo bs ha scritto: [Visualizza Messaggio]
finchè tu scrivi in italiano io ti leggo


io scrivo sempre in italiano (con licenza di strafalcioni di grammatica)  
semmai linko qualche documento in inglese

Ad esempio in questo vi era la doppia chiave di lettura. Ma secondo me quella tecnica era decisamente più interessante. Alla voce “Cinghia” di wikipedia, sotto c. piatta compare: “Le pulegge hanno una faccia esterna liscia su cui appoggia la cinghia, e questa faccia, in almeno una delle due pulegge, solitamente quella motrice, deve essere leggermente bombata per permettere l'autocentratura della cinghia, impedendone la caduta.
e nient’altro....

in inglese non va molto meglio sotto belt dice: belts tend to climb towards the higher side of the pulley, pulleys were made with a slightly convex or "crowned" surface (rather than flat) to allow the belt to self-center as it runs.
siccome le cinghie tendono a risalire verso le creste delle pulegge. esse venivano fatte convesse per permettere  di autocentrarsi girando. Questo mi risulta piuttosto anti-intuitivo, non so a voi... A prima vista uno direbbe che per tenerle centrate parrebbe opportuno contenerle in una U o V e quindi concave non convesse. Ma se immaginiamo una lama di bindella che scorre in una gola di una puleggia...  
Assomiglia a quel giochino di piroettare un uovo sodo attorno a uno dei suoi assi minori (coricato). Dopo un po’ esso si solleverà e prenderà a girare sulla punta aumentando l’altezza del baricentro dal piano sul quale è in rotazione. Un comportamento apparentemente tendente ad aumentare l’energia del sistema.
Per fortuna ci aiuta Matteo, no, non lui,     ma M. Wandel a spiegare alla sua maniera come funziona la puleggia bombata  

A me, che non lo sapevo, è piaciuto molto!
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
O.K.,
tutto bene:

Ma che cosa dovrei dedurre da questo consiglio tecnico ?
Tutto il discorso, può essere  allargato alla lama della sega a nastro ?
Per mettere "a-punto" lama e volani ?

E se ipotesi la mia  sega a nastro , cinese, non avesse i volani , per così dire bombati ?

O forse questo discorso è limitatao esclusivamente alla puleggia (volano inferiore) ?

Ciao
iulius
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
iulio ha scritto: [Visualizza Messaggio]
O.K.,
tutto bene:

Ma che cosa dovrei dedurre da questo consiglio tecnico ?

ciao Iulio, non si tratta di un consiglio, bensì della spiegazione di un fenomeno (non mia eh, io ho solo  “condiviso”) per eventualmente migliorare la sua comprensione.  

Citazione:
Tutto il discorso, può essere  allargato alla lama della sega a nastro ?

assolutamente si.
Essenzialmente è proprio per la nastro che ho trovato interessante l’argomento; in altri ambiti, le cinghie piatte sono state rimpiazzate da versioni più efficienti.

Citazione:

E se ipotesi la mia  sega a nastro , cinese, non avesse i volani , per così dire bombati ?

O forse questo discorso è limitatao esclusivamente alla puleggia (volano inferiore) ?


In teoria la posizione della lama potrebbe essere meno stabile e oscillare. No non è limitato ad un solo volano anche se la bombatura su un solo volano potrebbe già stabilizzare parecchio.

ciao!
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Bene, bene !
Ciao
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
La spiegazione di Matthias sembra convincente, e forse l'elasticità della cinghia contribuisce al centraggio sulla puleggia bombata, ma probabilmente non è esauriente.
Poniamo il caso di due pulegge piane, ma con assi non paralleli,ma convergenti, la teoria di Matthias vorrebbe che la cinghia si posizioni verso la divergenza, ma ciò non avviene, la cinghia esce dalle pulegge dal lato della convergenza degli assi https://www.lockhaven.edu/~dsimanek/scenario/crowning.htm
Una altro effetto di centraggio, meno basato sulla elasticità della cinghia è quello illustrato qui: http://www.mechanicsandmachines.com/?p=88
Da canto mio ho sempre pensato che sulla puleggia bombata, essendo la velocità periferica più elevata al centro, generi un maggior trascinamento in quella zona.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Pino, mi sembra di vedere delle incongruenze tra i due link che citi. In particolare non mi tornano alcune conclusioni del primo, quello che l’autore descrive come un “puzzle”. Sul secondo, niente da dire, anzi mi sembra una spiegazione elegante.  
Image

Questa è la figura tratta dal lavoro della contraddizione apparente che un sistema siffatto farebbe traslare la cinghia verso sx fino a sfilarsi mentre “dovrebbe risalire”
Però non mi pare sia la stessa cosa inclinare l’asse di una puleggia cilindrica rispetto all’altra, fino a farle descrivere un angolo, rispetto ad avere una puleggia conica con l’angolo descritto dalla generatrice del cono di pari valore. Questo è immediatamente evidente se si usa il tuo secondo link quello del libro del 1921 per svelare il “puzzle” del primo. In quell’esempio il punto A si porta in A’ e quindi fa risalire la cinghia, mentre nell’esempio con il disassamento delle due pulegge cilindriche una cosa simile non può avvenire.
Se poi si da un occhiata a questo lavoro che comunque mi riservo di rileggere con più calma, dice chiaramente che le cose sono diverse e in questa figura mostra la direzione di deriva della cinghia che nel caso di sx risale, in quello di dx si sfila.

 Image
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Certo che c'è contraddizione tra i due link: il primo tende unicamente a smentire la tesi dell'effetto (o comunque del solo effetto) della tensione diversa sui due lati della cinghia (la tesi di Matthias), che è maggiore dalla parte della divergenza, ma non fa risalire la cinghia.
Il secondo prescinde dall'elasticità e considera unicamente il trascinamento della cinghia nel punto di contatto.
Nel caso reale della puleggia bombata e di una cinghia comunque almeno un po' elastica credo che vi sia una sovrapposizione sinergica degli effetti.
Mi riservo di approfondire lo studio che hai linkato.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Secondo me, che l’esperimento di MW non spieghi completamente il fenomeno è molto probabile dato lo scopo dimostrativo ed i materiali usati . Il trascinamento di cinghie piatte e la loro guida su pulegge sia per variarne intenzionalmente la direzione che per introdurre un meccanismo di feedback che ne stabilizza la posizione, necessita che siano incontrate una serie di condizioni e una loro semplificazione estrema non può reggere. Ad esempio la cinghia aderisce in modo rigido su alcune zone della puleggia ma scivola su certe altre, nella zona di confine tra le due regioni, deve necessariamente essere elastica. Ma deve anche aver attrito per ovvie ragioni. Su una nastro conta di più l’effetto stabilizzante della bombatura o quello sistematico di una impeccabile regolazione degli assi dei volani? Come possono esistere e funzionare come pare, nastro con volani non bombati o con bombato solo quello traente, o anche entrambi?
Secondo me qui ci sono me tre livelli di materiale esplicativo: l’esperimento a mio avviso geniale ma forse non esaustivo di MW, quello più descrittivo dei dettagli ma ancora fenomenologico diremo del “puzzle” che va un po’ più in profondità ma necessariamente, nei casi limite, che usa come paradosso, (pur amando io quel sistema) schematizza troppo (ad esempio quando dice che un nastro sega non sarebbe elastico), e il lavoro formale dello studio con trattazione matematica e simulazione al calcolatore, più ostico (che io non ho seguito nei dettagli e probabilmente non ne sarei comunque in grado, ma si può coglierne la sostanza). Per questo non esiste alcuna ambiguità che non sia spiegabile e nessun rompicapo. La direzione della deriva della cinghia nel caso della inclinazione dell’asse delle pulegge cilindriche viene correttamente prevista.
Penso che ci siano diversi livelli di lettura e di comprensione del fenomeno, dipende dalla voglia di approfondire.
Naturalmente capisco anche chi dirà: la mia nastro funziona e la mia lama gira stabile, ma perché dovrei preoccuparmi di queste cose? non avete altro di meglio di cui parlare?  
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
di bombato, abbiamo le terga....così l'auto centramento di una pertica va ad agevolare l'inserimento in orifizio...

dare la nostra colpa ai politici, troppo facile

lo scempio che viene perpetrato quotidianamente nella PA, e nel "meridione" non ne fate cenno?
 



 
Ultima modifica di biomass il Ven 31 Mag, 2019 07:13, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Tirare La Cinghia Ci Riallineerà? 
 
Si consideri un ellissoide tipo quegli ovoidi di legno che una volta si usavano per rammendare i calzini, e lo si faccia roteare rispetto ad un suo asse minore (come nella prima foto)
Se la superficie sulla quale ruota, offre all’ovoide, un sufficiente attrito, esso si solleva (come nella seconda foto) e prende a ruotare attorno al suo asse maggiore. Tale comportamento è antiintuitivo e a prima vista sembra aumentare l’energia del sistema, cosa evidentemente contraria al principio di minimizzazione.


 Image  Image


Ciò succede a causa del momento resistente esercitato dalla forza di attrito, momento che assume componenti lungo direzioni diverse dall’asse di rotazione. Il momento angolare subirà quindi un cambio di direzione. O in altri termini comparirà una forza che solleverà l’ellissoide sul suo asse maggiore. In queste ultime condizioni il braccio della forza d’attrito rispetto a questo asse è praticamente zero e benchè apparentemente energeticamente sfavorito (baricentro piu alto), questo stato risulterá più stabile.

Con le puleggie succede la stessa cosa.

Crowned pulley design
In order to produce a centering influence on the belt, a crowned pulley is designed with end diameters that are smaller than the pulley’s central diameter. This creates tapered surfaces on which the belt moves, which push its edges towards the center of the pulley. The different diameters also produce different circumferences around the pulley.
Under tension, the belt conforms to the crown profile, with the applied tension force greatest in the belt’s central area. This corresponds to the pulley’s largest diameter/circumference. During operation, the belt and pulley move together in this area of greatest contact force. As the pulley’s diameter/circumference gradually decreases toward its ends, the length of the belt path on the pulley and the contact force decrease proportionately. Although the belt path on the pulley’s tapered ends changes, the edges of the belt at these ends must continue to move with the belt center. As a result, the edges of the belt slip against the tapered ends of the pulley, and they do so more where the difference in belt path length is greatest. The decreasing contact force in these areas helps to facilitate the slip. It is this slip between the belt and the tapered ends of the pulley that generates the friction reaction and resulting forces that push the belt’s edges toward its center.

Da http://blog.habasit.com/2018/07/to-...-lagged-pulley/
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario