Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Soluzione Triplice
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Soluzione Triplice 
 
Devo restaurare un comò lastronato in noce di fine '800 (esteticamente non bisognoso di una sverniciatura completa ma solo di qualche piccolo reintegro di lastronatura) e volevo quindi sperimentare il metodi di pulizia con la triplice.
Non sono un utilizzatore di questa miscela ma so che alcuni forumisti ne fanno ampio utilizzo;
volevo quindi chiedere lumi a chi ne sa più di me.

L'alcool va bene il 94°?
Consigli vari, "trucchi" e precauzioni da osservare?

Grazie in anticipo.
 




____________
Ciao e grazie, Christian
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Soluzione Triplice 
 
ciao christian, le dosi le fai in base a quello che devi togliere. nel tuo caso pochissimo alcool, va bene il 94°, pochissimo olio e un pò di trementina in più! quindi con un tampone usi la triplice, e con un altro tampone imbevuto pochissimo, diciamo quasi asciutto, di gommalacca poco diluita, quasi solo alcool come nelle ultime mani della finitura, riprendi la finitura. in effetti è come se fossi alle ultime mani della finitura! cambia spesso la parte esterna del tampone che usi per dare la gommalacca. in sostanza con la triplice rimuovi lo sporco superficiale (trementina) smuovi il fondo di gommalacca (alcool) e l'olio facilita l'operazione per aggrapparti con la nuova gommalacca sulla finitura esistente. certo l'ho spiegato da cani, ma sono sicuro che farai un ottimo lavoro. mi raccomando non bagnare troppo il tampone se no strappi tutto.... ciao max
 



 
Ultima modifica di massimo78 il Mar 13 Mag, 2014 21:19, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Soluzione Triplice 
 
ciao massimo posso sapere anch'io questa ricetta e quando va utilizzata?
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Soluzione Triplice 
 
ciao beppe, la ricetta è composta da alcool, olio paglierino ed acquaragia. i tre "ingredienti" vanno mescolati in base allo sporco da rimuovere. il composto va sempre agitato perchè i tre elementi tendono a separarsi tra loro. si usa quando si fa un restauro in patina, ad esempio su un mobile la cui finitura è ancora in buono stato, non ci sono tarli e quindi invece di sverniciarlo si cerca di ridargli brillantezza con questo sistema. si applica su un tampone e si passa sul mobile senza esasgerare e con il tampone quasi asciutto, vedrai che il tampone ti porta via lo sporco superficiale. a questo punto avendo tolto lo sporco e avendo smosso lo strato di gommalacca presente sul mobile con un altro tampone imbevuto con pochissima gommalacca molto diluita ti aggangi sulla vecchia finitura che essendo stata smossa dall'alcool della triplice diventa tutt'uno con la nuova gommalacca....con questo sistema puoi risparmiare un sacco di tempo e in più hai un valore aggiunto nel restauro in quanto è come se avessi restaurato la finitura del mobile. qualche piccola stuccatura va fatta con uno stucco a cera. ti allego una foto di un piccolo comodino restaurato in patina da me (gli aloni che vedi sono gli aloni della cera appena data che poi sono spariti con una energica lucidata con un panno di lana, in questo caso si è deciso di dare la cera per smorzare un pò il brillante della lucidatura).... ricorda le imperfezioni in un restauro in patina, non intervenendo sul legno ma sulla finitura ci devono essere e vanno considerate come le rughe su un volto di una bella donna anziana.ciao max   Image
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Soluzione Triplice 
 
Grazie Massimo, sapevo di poter contare su di te  
Io immaginavo che la triplice la usassi a mo di sverniciatore prima dei vari reintegri di piallacci ecc, mentre da come dici immagino prima tu reintegri le parti mancanti (parlo di qualche cmq qua e la) poi passi la triplice, giusto?
 




____________
Ciao e grazie, Christian
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Soluzione Triplice 
 
ciao chri, esatto! se ci sono reintegri da fare, allora faccio prima quelli, dò il mordente e poi diverse mani di gommalacca solo sui pezzi nuovi in mdo da amalgamare tutto. poi, procedo come descritto sopra. però, se la lucidatura è in buono stato e gl interventi di falegnameria non sono tanti, perchè se no poi raccordare tutti i pezzi inseriti è più complicato che sverniciare e rilucidare!
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Soluzione Triplice 
 
Buonasera, potrei utilizzare soltanto alcool e acqua ragia facendo a meno dell'olio?il mio dubbio nasce dal fatto che dovendo pulire una superficie impiallicciata ma che presenta delle fessurazioni, l'olio tende a penetrare e a macchiare di conseguenza il legno.
Grazie in anticipo per la risposta
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario