Oggetto: Trittico Da Restaurare
Salve a tutti,
ho questo trittico della B&B Italia, modello Charles.
Sono mobili commerciali fatti bene, ma il tranciato di rivestimento sta cominciando a sfaldarsi e a staccarsi.
Non riesco a comprenderne il motivo. Non sono sottoposti ad alcuna sollecitazione meccanica, né chimica.
Vorrei recuperarli senza inviarli alla casa produttrice (credo che l'intervento, effettuato da loro, mi costerebbe quanto un nuovo trittico).
Ho fatto piccoli lavori di restauro e vorrei capire se la cosa possa essere alla mia portata, sia per quanto riguarda la ricerca dei materiali, che il lavoro in sé.
Avrei piacere in un vostro aiuto e allego le foto del "misfatto". Image Image Image Image Image

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
ciao, non mi sembra un lavoro così immediato: dovresti trovare un'impiallacciatura uguale, incollare tutti i tassellini, tingerli, spazzolarli e riverniciarli.

non proprio il primo lavoro da fare per un neofita... rischi di ottenere qualcosa di alquanto raffazzonato. Ma sono caduti tutti da soli? sono saltati via? nel caso non li hai tenuti, vero? sarebbe stato semplice reincollarli

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Niente pezzettini, purtroppo. Erano di volta in volta minuscoli.
Come sia successo non lo so. Si alza e si spezza alla minima sollecitazione.
Pensavo a due alternative, ma vorrei il vostro parere al riguardo.
Una è quella di incollare meglio i bordi del rimanente, stuccare e verniciare (temo però che possa scollarsi più all'interno).
L'altra è quella di rimuovere i piallacci e rimetterli nuovi.

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Salve brainstorm,
anche se volessi verniciare, ti converrebbe rimettere il piallaccio o almeno ricreare con pazienza il pattern del poro che si nota in foto, altrimenti le stuccature sarebbero molto evidenti anche sotto la vernice. Volendo restaurare invece, potrebbe convenirti eliminare un paio di cm di piallaccio da tutti i bordi (mi sembra che i danni siano un po' ovunque) e sostituirli con strisce di piallaccio nuovo, magari di colore contrastante più chiaro (se non è possibile nascondere un restauro, può essere meglio renderlo evidente), è un'idea. Potresti anche eliminare tutti gli angoli con la fresatrice, incollare nella sede ottenuta un profilo della stessa essenza e portare tutto a paro con la punta per rifilare, quella con il cuscinetto sull'estremità. Nulla ti impedisce però di tentare un restauro mimetico (mi sembra mogano quello che vedo), anche perché difficilmente potrai peggiorare la situazione e comunque potrai cercare eventualmente altre soluzioni.
E' probabile che il mobile sia stato sottoposto a sbalzi termici o che sia stato esposto a lungo alla luce del sole (ufficio con aria condizionata...).
Divertiti, è una buona occasione per allenarsi.

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Forse dico una cazzata...ma io se potessi, lo smonterei, taglierei quei mm rovinati e lo riassemblerei bello nuovo senza alcun taccone

Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Oppure come ha detto marchingegno, fresare gli spigoli e mettere un angolare in acciaio spazzolato va va tanto di moda.

Cioè o lo fai uguale o lo fai totalmente diverso altrimenti puzza di taccone

Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Wath's "taccone" ?

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Link

In dialetto è più spassoso

Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Mi sembrano tutte opzioni che fanno "taccone", come dice biomass.
Forse l'unica è sostituire i piallacci, ma qui vado nel buio più totale.
Dove li trovo?
Che materiali e attrezzi mi occorrono?
È un lavoro difficile?
Quanto costerebbe?
Non vorrei rovinarli, in verità...

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Anche i piallacci, se sostituiti in maniera troppo visibile, faranno "taccone". I piallacci si trovano facilmente nelle rivendite di legnami al prezzo di cica 5€ al metro per 20 cm altezza. Io ho impiallacciato diverse volte, con ottimo risultati, con la tecnica del vinavil e ferro da stiro, ma nulla ti impedisce di usare altri sistemi.

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Image
Questo è uno dei miei giradischi con plinto ricostruito ex novo in multistrato (l'originale era in truciolare), impiallacciato in acero,con la tecnica del vinavil e ferro da stiro.

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Marchingegno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Image
Questo è uno dei miei giradischi con plinto ricostruito ex novo in multistrato (l'originale era in truciolare), impiallacciato in acero,con la tecnica del vinavil e ferro da stiro.




Bellissimo, complimenti!

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
L'essenza dovrebbe essere wenge.

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Dalle foto non sembrava,comunque dovresti trovarla.

Profilo PM  
Oggetto: Re: Trittico Da Restaurare
Anche secondo me la soluzione migliore sarebbe aprirlo e impiallacciarlo nuovo...per avere un buon risultato pressato a caldo sarebbe la soluzione migliore...quello è wenge...schiarisce con la luce e con il passare del tempo...se vuoi un po di fogli di wenge...

Profilo PM  

Pagina 1 di 2


  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario

   

Questa visualizzazione "Lo-Fi" è semplificata. Per avere la versione completa di formattazioni ed immagini clicca su questo link.

Powered by Icy Phoenix based on phpBB
Design by DiDiDaDo

Tempo Generazione: 0.6883s (PHP: 80% SQL: 20%)
SQL queries: 13 - Debug On - GZIP Abilitato