Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Restauro Pialla Stanley #7
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Restauro Pialla Stanley #7 
 
ciao a tutti

eccomi alle prese con il restauro di un'altra pialla stanley,questa volta la #7 che ho acquistato tramite ebay uk
La pialla si presenta abbastanza bene, rispetto alla 41/2 questa volta ha molta più ruggine che dovrò togliere e quindi sarà un lavoro più lungo, inanzitutto vi faccio vedere come è allo stato attuale:
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image
 Image

adesso comincerò a sverniciare i manici che ho visto che sono stati ricoperti solo con della cera, quindi chiedo secondo voi dopo aver tolto la cera è meglio che li ripasso con un po' di acquaragia per togliere eventuali residui?

ciao prossimamente posterò altre foto
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
non mi sembra che su quei manici ci sia solo cera...

le tue intenzioni sono di riportarla a nuovo?
 




____________
Luca

prima di criticare una persona, prova a fare un miglio nelle sue scarpe; così, se la critichi, sarai un miglio lontano. E avrai le sue scarpe.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
Certo stesso trattamento dell altra solo che a questa devo passare tutto perché c'è un po' di ruggine sia sui fianchi sia sulla suola e il frog che nell altra non ho toccato  comunque piano piano sistemo per bene anche questa
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
guarda l'ho carteggiata e è venuta via subito, ieri sera ho dato l'impregnante e sta mattina ho visto che devo ricarteggiare perchè non attacca bene. sta volta prima passo con l'acquaragia e tolgo ogni residuo
adesso vado giù che un ora fa o dato il gel sverniciante e comincio a togliere il colore, ormai visto il risultato che ho avuto conla 4"1/2 me le faccio tutte con la stessa vernice che mi piace più anche del nero originale
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
per i i laterali e la base della pialla che serie di grane di carta vetrata mi consigliate?
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
sangrya ha scritto: [Visualizza Messaggio]
per i i laterali e la base della pialla che serie di grane di carta vetrata mi consigliate?


80 è la grana con cui comincio e spesso è la sola che utilizzo. Sulle pialle da finitura passo la suola anche sulla 150.
 




____________
Ciao,
Giuliano
PIALLE CHE PASSIONE

WOODWORKING BY HAND
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
Ah pensavo addirittura che si dovesse arrivare alla 800
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
E bravo Sangrya, ti sei messo di restauro pialle, per la suola e i fianchi ti consiglio di partire con una grana 180, fino alla 800 o 1000, ma se non ho capito male tu hai un piano di marmo, questo ti facilità le cose, perché devi prendere la carta da carrozzeria questa va usata bagnandola previa incollatura sul piani di marmo, il risultato sarà una lappatura che se vuoi puoi lucidare con pasta abrasiva fino a effetto specchio, a tutto vantaggio della scorrevolezza.
Nico.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
nico 61 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
E bravo Sangrya, ti sei messo di restauro pialle, per la suola e i fianchi ti consiglio di partire con una grana 180, fino alla 800 o 1000, ma se non ho capito male tu hai un piano di marmo, questo ti facilità le cose, perché devi prendere la carta da carrozzeria questa va usata bagnandola previa incollatura sul piani di marmo, il risultato sarà una lappatura che se vuoi puoi lucidare con pasta abrasiva fino a effetto specchio, a tutto vantaggio della scorrevolezza.
Nico.


Per aumentare la scorrevolezza si può lubrificare la suola con della cera di candela o con del sapone di Marsiglia durante l'utilizzo.
Portare a specchio la suola, di una 7 per giunta, la vedo una cosa poco utile, sebbene io possa capire l'effetto cosmetico ma solo per i fianchi, tanto la suola non si vede...
 




____________
Ciao,
Giuliano
PIALLE CHE PASSIONE

WOODWORKING BY HAND
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
Ciao, io quando affilo gli scolpelli spiano il lato piatto, affilo a 23 ° e ripasso il bevel a 25, poi lucido il tutto con pasta abrasiva, e per provare il taglio mi rado i peli del braccio Sx.
Non ti dico sul legno come scivolano durante le varie incisioni.
De gustibus Nico.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
nico 61 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ciao, io quando affilo gli scolpelli spiano il lato piatto, affilo a 23 ° e ripasso il bevel a 25, poi lucido il tutto con pasta abrasiva, e per provare il taglio mi rado i peli del braccio Sx.
Non ti dico sul legno come scivolano durante le varie incisioni.
De gustibus Nico.


Nico non metto in dubbio che lo scalpello scivoli meglio e rispetto la preferenza di lucidare a specchio, solo che stiamo parlando al più di 1 cm quadro per lo scalpello in confronto ad una suola lunga 22 pollici per 3 di larghezza.
 




____________
Ciao,
Giuliano
PIALLE CHE PASSIONE

WOODWORKING BY HAND
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
be le carta vetrate fino alla 800 le ho vedrò piano piano cosa viene fuori e vedrò quando fermarmi anche perchè secondo me quando sei alla 400 è già (come dicono dalle mia parti) bela lustra
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
Ultima modifica di sangrya il Dom 04 Giu, 2017 08:51, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
Io sono dell' opinione di Giuliano, considera poi che con l' uso la suola si adatta al legno, nel senso che se la levighi con una carta grossa tenderà a lucidarsi fino ad un certo punto, mentre se è levigata a specchio tenderà a rigarsi fino a un certo punto. Per ridurre l' attrito hanno fatto le suole corrugate.
Io mi concentrerei più che altro sulla planarità.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
Ciao, con la lappatura la planarita e assicurata specialmente se usi un piano di marmo.
Nico.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Restauro Pialla Stanley #7 
 
per quanto riguarda il lever cap, sicuramente il posteriore lo passerò con il flessibile, poi pensavo di riverniciare con una bomboletta effetto chromo oppure meglio di no?

altra questione il frog per la parte anteriore passerò su carta vetrata anche qui fino a che grana passare? posteriore c'è un angolo ben preciso per levigarlo?

lama e controferro, siccome ( a parte che per limare la lama lo avrei fatto lo stesso) devo carteggiarle perchè c'è della ruggine, le passerò su carta vetrata anche qui fino a che grana passare?

manici che dovrò finire di riportare a legno, vista la finitura con la prima passata ho il serio dubbio che sia stata cera, passare con acetone, acquaragia o con diluente nitro il legno prima di riprovare a riverniciare?
 




____________
--sbagliando si impara--
sono come san tommaso prima di fare devo vedere e toccare con mano

Andrea
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario