Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4
 
Quesito Affilatura
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
Io ho la mia filosofia, non voglio ovviamente convincere nessuno, solo esporla. Per me il risparmio di tempo ad affilare si ottiene così:

Quando una lama non taglia più si danno due colpi di pietra e due di coramella e si prosegue. 20 secondi di tempo in tutto. Zero controlli su inclinazioni ecc. ecc. Per fare questo mi basta tenere a portata di mano la veritas (opzionale), una diamantata e un pezzo di cuoio.

IMHO
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
Un giorno istituiremo un protocollo per definire dettagliatamente il processo di affilatura, le sue definizioni e i suoi tempi  

In genere per quantificare la stessa operazione vengono valutati 20 secondi oppure 15 minuti a seconda che uno sia pro o contro le guide o le pietre ad acqua, ecc...

Non è una critica eh, sono tutto sommato vere entrambe le valutazioni limite a seconda dei casi e di cosa si tiene conto, se parlo di uno scalpello e ho la pietra già a bagno effettivamente a mano libera me la cavo in 20"  
 




____________
MEASURE ONCE, CUT TWICE.
Image
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
RayDonovan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ciao.
Sicuramente è un'analisi corretta ma mi chiedo: che influenza ha, nella pratica, questa mancanza di ripetibilità?

Voglio dire.. io sono così scarso che no faccio testo ma per uno che alla pialla da del tu questo problema che hai sollevato è invece discriminante per ottenere una buona finitura del pezzo lavorato?


Sostanzialmente mumu ha risposto al tuo quesito Ray !!!
Mi limito solo ad aggiungere che non sono uno scienziato dell'affilatura
ed anche io come ac445ab penso che piccole variazioni nell'angolo di affilatura
siano sostanzialmente ininfluenti sotto il profilo dell'efficacia del tagliente ...
Quello che invece fa una differenza ENORME, sotto il profilo della velocità con cui si rinfresca un tagliente,
è il modo in cui il bevel "siede" sulla superfice abrasiva :
se il bevel tocca prima dietro (dove la lama è più spessa) prima di arrivare sul filo con una pietra ad acqua ci perdo una giornata,
se invece il bevel tocca avanti direttamente sul filo (a mo di microbevel) non ho bisogno neanche della pietra ma mi basta lo strop
per riportare la lama in completa efficienza !!!
Ecco quindi che a mio parere la guida deve fare solo una cosa :
assicurare ogni volta lo stesso angolo, qualunque esso sia.

Image

Ecco quindi venir fuori il tallone d'Achille della MKII ,
questo piccolo stop ruota di qualche grado intorno al suo asse (il pomellino in ottone )
e questo determina uno spostamento piccolo (ma per noi ancora rilevante)
del tagliente verso destra o verso sinistra, il che si traduce in un angolo maggiore o minore
(qualunque esso sia non mi interessa) che a sua volta fa la differenza tra il dover usare la pietra o lo strop.
Tra l'altro ciò accade anche con lame dal tagliente dritto e non cambered.
Nei ferri pialla con tagliente arrotondato agli spigoli
secondo me il sistema evidenzia i suoi limiti maggiori :

 Image

Non solo bisogna compensare la quasi impercettibile rotazione dello stop sul suo pomolo ma bisogna anche tener conto del fatto che la lama dovrà protrudere dalla guida molto di più (con conseguente variazione dell'angolo) per andare in battuta contro lo stop.
Mi pare strano che un azienda come la Veritas non intervenga su questi piccoli diffetti
così da trasformare un prodotto comunque buono in uno eccellente e difficilmente battibile.
Basterebbe modificare lo stop prolungandone l'aggetto (come ho cercato di evidenziare io con il tratteggio)
per rendere il jig indifferente rispetto a lame dritte o con camber,
inotre se lo stop fosse bloccato con due viti/pomoli anzicché uno solo si eviterebbe anche la rotazione dello stesso sul proprio asse.

Ripeto la miglioria è così facile che appena ho tempo lo costruisco io lo stop
Spero di esser stato chiaro ma, se mi son dilungato,
è anche per dare qualche elemento in più a chi non ha la guida sottomano !!!
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
Uso la simil eclipse con soddisfazione, dopo aver imprecato un bel po' di anni con la MKII, che è secondo me inutilmente complicata, a parte il micro bevel sempre storto, i ferri hanno si la tendenza a ruotare, mettevo un pezzettino di gomma fra  ganascia e ferro, che da un lato migliorava un po' il grip dall'altro complica ulteriormente le cose.

Con l'eclipse è tutto più immediato e con una semplice dima si replicano gli angoli con una semplicità disarmante.

Orsomagno ha scritto: [Visualizza Messaggio]
La stessa guida eclipse è carente però sulle lame strette, e quindi sono da poco felice possessore di una kell, con cui conto di risolvere il problema.

La MKII non mi è mai piaciuta tantissimo, in quanto, a fronte di una presunta comodità "di sistema" ha una certa tendenza ad essere ballerina sull'asse di rotazione del rullo, determinando nei casi peggiori una sorta di arrotondamento longitudinale del tagliente che porta ad una imprecisione nella formazione del bevel principale (esperienza personale).


Sono tentato anch'io da quella guida kell, non affilo abbastanza per giustificare una LN.

Fino a che misura riesce a stringere l'eclipse?

Altro vantaggio di cui si è parlato a Delebio è appunto la capacità della kell di affilare i bedani, che a dire il vero non uso molto.
 




____________
Sergio

La semplicità è la suprema sofisticazione” - Leonardo da Vinci -
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
ser gio ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Altro vantaggio di cui si è parlato a Delebio è appunto la capacità della kell di affilare i bedani, che a dire il vero non uso molto.


I bedani si  affilano facilmente a mano libera. Lo smusso è infatti molto lungo ed offre un comodo appoggio.
Per il resto concordo che la cosa fondamentale che una guida deve garantire è il settaggio allo stesso angolo di affilatura e per questo vanno bene anche le guide che si avvalgono di dime ausiliarie.
 




____________
Ciao,
Giuliano

WOODWORKING BY HAND (PLANES)
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
ac445ab ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Per il resto concordo che la cosa fondamentale che una guida deve garantire è il settaggio allo stesso angolo di affilatura e per questo vanno bene anche le guide che si avvalgono di dime ausiliarie.


Giuliano, ti dico meglio le dime ausiliarie, non costano nulla, non le devi attaccare alla guida, solo per quella operazione mi vanno i 20" di cui si parlava sopra, le modifichi qundo e come vuoi in un batter d'occhio.
 




____________
Sergio

La semplicità è la suprema sofisticazione” - Leonardo da Vinci -
 
Ultima modifica di ser gio il Mer 13 Mar, 2019 12:48, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
In pratica affilo sempre a mano libera, ma periodicamente sento il bisogno di rifare il bevel a scalpelli e ferri pialla, e' inevitabile.

Per quello uso una guida eclipse vintage rettificata, ma non e' rettiifcata in modo preciso, infatti gli scalpelli non trovano una sede perfetta. Ovviamente uso anche la dima autocostruita per il settaggio degli angoli.

Oggi ho rifatto il bevel ad uno scalpello, e ho compensato il fatto che tendeva a fare in bevel fuori squadro premendo di piu da un lato, poi passando al grit 6000 ed infine alla pietra naturale ho fatto qualche passata a mano libera, diciamo che e' andata bene..

Tuttavia non nascondo che mi piacerebbe prendere la MKII, che nasce pure con tanti "difetti" come ho letto qua e la, ma mi sa che quando devi fare un'oretta di lavoro con le pietre e ti serve una cosa affidabile per riportare i ferri a "zero"..e' un tantino migliore della eclipse, mi sa..
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
io uso la MK2 con e ho i tre accessori per scalpelli, ferri pialla e camber.
non sento il bisogno di cambiare perché', secondo me, nella fase finale dell'affilatura conta anche la mano che si ha.
Piuttosto vorrei dotarmi di una pietra più' fine, della 6000 che ho.
Forse tra un po' di tempo devo ridimensionare il mio laboratorio e non potrò' più' usare, per un periodo medio lungo, alcune  macchine.
Sono costretto a spostarmi verso "l'amanuense" e avrò' il bisogno di approfondire il discorso affilatura.
 




____________
Bruce&wood
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
gwood ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Piuttosto vorrei dotarmi di una pietra più' fine, della 6000 che ho.


Ciao. Che vantaggio vorresti ricavarne? Io ne ho di naturali che dovrebbero essere prossime ai 12/15000 ma le ho accantonate.

Un filo fatto con una 6000 è un signor filo.. affilature superiori le vedo bene per i rasoi da barba
 



 
Ultima modifica di RayDonovan il Mer 13 Mar, 2019 20:12, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
RayDonovan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
gwood ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Piuttosto vorrei dotarmi di una pietra più' fine, della 6000 che ho.


Ciao. Che vantaggio vorresti ricavarne? Io ne ho di naturali che dovrebbero essere prossime ai 12/15000 ma le ho accantonate.

Un filo fatto con una 6000 è un signor filo.. affilature superiori le vedo bene per i rasoi da barba


con la 6000 riesco a far  tagliare il foglio di carta al ferro e ciò' mi soddisfa; pero' sai mi sto appassionando all'affilatura e quello di avere una 8000
e' uno sfizio...
 




____________
Bruce&wood
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
gwood ha scritto: [Visualizza Messaggio]
RayDonovan ha scritto: [Visualizza Messaggio]
gwood ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Piuttosto vorrei dotarmi di una pietra più' fine, della 6000 che ho.


Ciao. Che vantaggio vorresti ricavarne? Io ne ho di naturali che dovrebbero essere prossime ai 12/15000 ma le ho accantonate.

Un filo fatto con una 6000 è un signor filo.. affilature superiori le vedo bene per i rasoi da barba


con la 6000 riesco a far  tagliare il foglio di carta al ferro e ciò' mi soddisfa; pero' sai mi sto appassionando all'affilatura e quello di avere una 8000
e' uno sfizio...


Hai tutta la mia comprensione.. sono fatto come te, mi piace sperimentare. Ho usato svariate pietre, naturali e non, ad olio. Mi sono anche io divertito e a volte torno a farlo giusto per farlo.
Da questi esperimenti ho tratto insegnamenti utili, tipo che a me servono più più pietre di grana grossa.
Allora a questo punto andrei anche oltre la 8000 visto che hai già una 6000
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
ac445ab ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ser gio ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Altro vantaggio di cui si è parlato a Delebio è appunto la capacità della kell di affilare i bedani, che a dire il vero non uso molto.


I bedani si  affilano facilmente a mano libera. Lo smusso è infatti molto lungo ed offre un comodo appoggio.
Per il resto concordo che la cosa fondamentale che una guida deve garantire è il settaggio allo stesso angolo di affilatura e per questo vanno bene anche le guide che si avvalgono di dime ausiliarie.


Mi aggancio a quanto detto da Giuliano, per dire che l'accessorio per Bedani+guida stretta per MKII sono poco pratici con questi scalpelli molto pesanti, l'utensile non viene alloggiato in modo stabile nella guida e pertanto l'affilatura a mano rimane la cosa migliore anche a mio modesto avviso. Lo scorso anno ho comprato questi due accessori, la guida stretta è OK per gli scalpelli ma lasciate perdere per i bedani.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Quesito Affilatura 
 
Io il problema con la MK2 non l'ho riscontrato, una volta che la vite è serrata il pezzetto non si muove (a meno di non forzarlo a morte). Poi anche se il riscontro "frontale" fosse ruotato, una volta appoggiata la lama sul riscontro laterale la si riesce a regolare in maniera consistente a mio vedere.
Sulla macchinosità sono d'accordo, bisogna perderci un paio di minuti per serrare a dovere la lama, mi è capitato che ruotasse un po' durante l'affilatura, dato che serravo una vite più dell'altra. Forse più questione di abitudine che altro. C'è da dire che l'accessorio per posizionare la lama la sistema ben perpendicolare al rullo.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 4 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario