Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 5
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo
 
Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Io non ho certo la competenza, l'esperienza e l'ironia di Patrick Leach, ma per chiudere il discorso sulle Side rabbet planes più diffuse, mi è sembrato opportuno scrivere qualcosa anche sul modello Record.


Record No.2506 e 2506S Side rabbet planes, 4 1/4" (10.9 cm.)L, 2 1/4"(5.8 cm.)W, 3/4lb (340 g.), 1935-1977


Questa piccola pialla viene utilizzata per pulire o rettificare i fianchi di canali e scanalatura o per piccoli aggiustamenti delle modanature quando c'è una leggera discrepanza nelle giunzioni ad angolo semiretto. Grazie al basso angolo di seduta e alla disposizione delle lame con il bisello rivolto verso l'alto (bevel up), può lavorare agevolmente sia lungo-vena che traverso-vena.

Ogni pialla ha due lame che la rendono idonea a lavorazioni sia destrose che sinistrose. Le lame si incrociano diagonalmente e vengono tenute in posizione da un ponticello a sua volta fissato con una vite con rondella. Sui primi modelli questa vite ha la testa a galletto, mentre sugli ultimi la testa è un pomello zigrinato. In alcuni esemplari esso è trapassato da un foro mentre altre volte ha in cima un intaglio piatto. Siccome le lame si incrociano circa al centro del corpo della pialla, le sedute sono state fresate ad angolazioni differenti. 13° quella su cui poggia la lama di destra e 14° per quella di sinistra. Le lame sono larghe 12" (12 mm.), lunghe circa 2 2/4" (70 mm.) ed hanno uno spessore di 5/64" (1.9 mm.). Sono affilate a 30° e il bisello (bevel) ha una inclinazione (skew) di 32°. Ogni lama ha anche un bisello laterale, sulla destra della lama destra e a sinistra sulla lama sinistra.

La suoletta anteriore (nose) è fissata al corpo principale con una vite a testa svasata e taglio piatto. Ai lati della vite sono presenti due piccoli perni che permettono un centraggio perfetto e impediscono alla suoletta di ruotare. I nose sono spesso sbeccati. Rimuovendo la suoletta si può riuscire a lavorare fin negli angoli. Nei primi modelli, gli spigoli anteriori del nose erano arrotondati, mentre negli ultimi erano squadrati.

L'impugnatura dei primi modelli è in rosewood (palissandro), mentre quella degli ultimi è in faggio. La laccatura ha uno spessore molto generoso, ma è spesso screpolata.

Il dorso della pialla è piatto, tranne una zona centrale zigrinate per facilitare l'impugnatura. La pialla è completamente nikelata, ma la nikelatura tende a spelarsi facilmente.

La No.2506S si differenzia dalla precedente unicamente per la presenza sul dorso di un arresto di profondità. Esso è reversibile e viene fissato al corpo con una vite a galletto, mentre due fresate a V sul corpo e due protuberanza combacianti sull'arresto di profondità si occupano di tenere questultimo ortogonale alle suole della pialla, di conseguenza, la suola dell'arresto di profondità resta parallela alla superfici in lavorazione. Purtroppo questo accessorio è spesso mancante.

Questa è una delle poche pialle Record che non derivano da un modello Stanley, ma da un modello Preston denominato con lo stesso numero. Record l'ha introdotta nel catalogo del 1935 dopo aver acquistato i diritti di produzione della Edward Preston And Sons Ltd. precedentemente posseduti dalla John Rabone And Sons Ltd. La stessa pialla Preston No. 2506 deriva daun modello Preston precedente, No. 1369, un capolavoro di ingenieria e di eleganza vittoriana che poteva contare anche su una regolazione fine delle lame tramite vite e una impugnatura a banana ruotabile.


Questo tipo di pialla per fianchi, a lame incrociate, viene tuttora prodotta dalla Canadese Lee Valley Veritas e dalla Cinese Qiangsheng.


Metto qui di seguito qualche foto delle pialle citate:

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image

Image
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Ho una Sargent no.81 che è praticamente identica, non ho le foto, sono piccolissime dal vero!
Eccone una qua http://www.vintagetools.net/sargent-no-81-side-rabbet-plane-276j io l'ho pagata MOLTO MOLTO meno.
Ho trovato difficile affilare le lame (combinare skew e bevel, mi sono fatto una dima ma non è perfetta), sono molto sottili dato che si devono incrociare, su quella la regolazione è manuale.
Anche il bloccaggio della lama è lontano dal tagliente... tutto sommato sono utili per pulire i canali come su un cassetto anche montato dato che si può rimuovere la parte frontale. Non è la pialla che uso di più , ma è veramente una chicca.
Ero curioso di vedere se le lame della Veritas fossero compatibili...
 




____________
Ciao,
Alberto
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Grazie Andrea per il tempo e l'impegno che hai dedicato nelle traduzioni.
Prossimamente vedrò di acquistarne una per far sì che il tuo lavoro non sia stato vano.
 




____________
Ciao
Michele
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
AlbertoA ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ho una Sargent no.81 che è praticamente identica,


Questo è il brevetto originale della Sargent:
http://www.google.com/patents/US533329

Citazione:

Ho trovato difficile affilare le lame (combinare skew e bevel, mi sono fatto una dima ma non è perfetta), sono molto sottili dato che si devono incrociare, su quella la regolazione è manuale.


Io ho un trucco per affilarle. :-)
Le monto sulla pialla scambiate e ribaltate in modo che il bevel sia rivolto verso il basso. Tolgo il nose anteriore. Faccio sporgere entrambe le lame di circa 5 millimetri o quello che basta. E infine metto tutta la pialla in una guida tipo Eclipse.
Non so perchè, ma lo skew viene perfetto anche se le lame poggiano su letti con diversa inclinazione. Probabilmente perchè c'è pochissima diversità tra le due inclinazioni
Per quanto riguarda la posizione della pialla sulla Eclipse, bisogna regolarsi un po' ad occhio oppure bisogna chiedere a Donhaldo di fare qualche calcolo aggiuntivo a quelli che aveva fatto su un vecchio thread.

Citazione:

Ero curioso di vedere se le lame della Veritas fossero compatibili...


Quelle della Veritas sono molto più corte.
Ci sarebbero quelle della Lie Nielsen (98 e 99) che come larghezza vanno bene però bisogna verificare lo spessore perche' siccome si incrociano, potrebbero non starci.
Eventualmente si possono acquistare qui: http://www.toolbazaar.co.uk/Spares.asp
Ma mi sembrano un po' care.
Io ho risolto modificando le lame da 12 mm per i pialletti dei liutai.
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Semiro ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Prossimamente vedrò di acquistarne una per far sì che il tuo lavoro non sia stato vano.


Anche per me ogni scusa è buona per comprarsi una pialla. ;-)
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
QUI http://www.stjamesbaytoolco.com/ si trovano le lame per quella pialla ed altre Stanley oltre alla riproduzione di parti che spesso mancano e/o sono rotte.
Spesso su ebay si trova alcuni suoi prodotti e spedisce anche in Italia (a prezzi ragionevolissimi).
 




____________
Ciao
Michele
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Grazie, OTTIMA idea! Alla fine effettivamente la differenza è minima, ma è proprio forte mettere la pialla intera
Le mie lame sono sottiline, poco sopra al mm.
Le tue come sono? Mi da sempre l'idea che flettano. Altrimenti potrei pre dere un coltellino giapponse laminato della giusta larghezza
 




____________
Ciao,
Alberto
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
AlbertoA ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Grazie, OTTIMA idea! Alla fine effettivamente la differenza è minima, ma è proprio forte mettere la pialla intera


Grazie. :-)

Citazione:

Le mie lame sono sottiline, poco sopra al mm.
Le tue come sono? Mi da sempre l'idea che flettano.


Le lame originali Record sono spesse poco meno di 2 mm.
Quelle quelle delle piallettine per liutai che ho trovato io sono un filo più sottili, circa 1.7 mm, ma essendo low angle il rischio di flessione è minimo.

Citazione:

Altrimenti potrei pre dere un coltellino giapponse laminato della giusta larghezza


Mi sembra una buona idea.
Anche la Pfeil fa dei coltelli larghi 12 mm e spessi 2 mm. Li vende Dictum a circa 10 euro. Essendo lunghi 16 cm, con un solo coltello ti vengono fuori due lame per la pialla.
Una soluzione decisamente migliore della mia! Non potevi suggerirmela prima? :-p
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Credo sia una delle poche lavorazione per la quale non ho una pialla e per questo motivo è un po' che ne cerco una

Credevo che anche Andrea la stesse cercando, visto il tema delle traduzioni di questi giorni, invece vedo che ne ha già una.

Mi è parso di capire che le quotazioni sono un po' altine per cui ultimamente avevo pensato a quelle in legno che in realtà per una coppia in buone condizioni ci vuole una certa cifra anche qui

PS Grazie per le traduzioni
 




____________
MEASURE ONCE, CUT TWICE.
Image
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Andrea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Ogni pialla ha due lame che la rendono idonea a lavorazioni sia destrose che sinistrose. Le lame si incrociano diagonalmente e vengono tenute in posizione da un ponticello a sua volta fissato con una vite con rondella. Sui primi modelli questa vite ha la testa a galletto, mentre sugli ultimi la testa è un pomello zigrinato. In alcuni esemplari esso è trapassato da un foro mentre altre volte ha in cima un intaglio piatto. Siccome le lame si incrociano circa al centro del corpo della pialla, le sedute sono state fresate ad angolazioni differenti. 13° quella su cui poggia la lama di destra e 14° per quella di sinistra. Le lame sono larghe 12" (12 mm.), lunghe circa 2 2/4" (70 mm.) ed hanno uno spessore di 5/64" (1.9 mm.). Sono affilate a 30° e il bisello (bevel) ha una inclinazione (skew) di 32°. Ogni lama ha anche un bisello laterale, sulla destra della lama destra e a sinistra sulla lama sinistra.


Forse intendevi 1/2"  

Ciao e grazie
 




____________
Ciao e grazie, Christian
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
L'ho affilata come mi hai suggerito, una bomba! Prima con lo "skew" scorretto  la punta sporgeva troppo, ora sporge sempre un po', considerata la seduta della lama è normale, se sporge sotto sporge anche lateralmente, ma poco poco.
Finalmente taglia.
L'ho riprovata, è piuttosto scomoda comunque, lateralmente "taglia".
Se qualcuno la cerca
http://www.ebay.it/itm/Sargent-No-8...s-/160813396228  

Le lame della mia sono spesse 1,44 mm e larghe 12,54
Dubito che ci starebbe una lama più spessa, forse uno 0,1 mm ma oltre no, la sovrapposizione è precisissima.
Comunque così affilate con maggiore precisione non si sente il bisogno di nulla di più spesso, la lama è supportata fino proprio in cima. Smontato il fronte si può intervenire anche su cose già assemblate!
Ciao,
 




____________
Ciao,
Alberto
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Christian ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Andrea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Le lame sono larghe 12" (12 mm.)


Forse intendevi 1/2"  ;-)


Mi sa proprio di si. ;-)
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
mumu ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Credo sia una delle poche lavorazione per la quale non ho una pialla e per questo motivo è un po' che ne cerco una :mryellow:

Credevo che anche Andrea la stesse cercando, visto il tema delle traduzioni di questi giorni, invece vedo che ne ha già una.
Citazione:


E' assolutamente una pialla indispensabile! Devi assolutamente comprartela. ;-)


Mi è parso di capire che le quotazioni sono un po' altine  


Si, sono un po' care. A seconda delle condizioni vanno dalle 20 alle 60 sterline.
Io ci ho messo due o tre anni per riuscire a vincerne una.
C'è di bello che essendo piccole, le spese di spedizione di solito sono basse, intorno alle 6 sterline.
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
AlbertoA ha scritto: [Visualizza Messaggio]
L'ho affilata come mi hai suggerito, una bomba! Prima con lo "skew" scorretto  la punta sporgeva troppo, ora sporge sempre un po', considerata la seduta della lama è normale, se sporge sotto sporge anche lateralmente, ma poco poco.
Finalmente taglia.


Evvai, diventerò famoso come David Charlesworth e il suo ruler trick. ;-)
Oppure ho solo scoperto l'acqua calda, nel senso che magari è un sistema già noto anche se non l'ho mai letto in giro.

Per quanto riguarda la punta prominente, la si può lasciare se si usa l'arresto di profondità e torna utile lavorando traverso-vena perchè agisce come un nicker (intacca le fibre ed evita gli strappi).
Negli altri casi va molata via.
Per farlo, forse si può usare lo stesso trucco di mettere la pialla in una guida tipo eclipse, con le lame ribaltate, ma stavolta non scambiate. Proverò.
 




____________
Ciauz,
Andrea, complessato.

L'angolo di spoglia inferiore.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Record No.2506 E 2506S Side Rabbet Planes 
 
Io uso (raramente) questa, semplice ma molto efficace:

 Image

Tecnologia tedesca
 




____________
Ciao,
Giuliano
PIALLE CHE PASSIONE

WOODWORKING BY HAND
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 5
Vai a 1, 2, 3, 4, 5  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario