Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 1
 
 
Vernice Ad Olio, Colore Bianco.
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Vernice Ad Olio, Colore Bianco. 
 
Ciao,

chi tra voi di recente si è cimentato nel applicare la vernice ""Tradizionale" ad olio di lino di colore bianco.

Quella che anticamente si applicava agli infissi per esterno.

1) si trova da acquistare, mafgari gia pronta;
2) come si applica ? quale pennellom?
3) tempo fuori polvere ;
4) si carteggia tra la prima e la seconda mano ?

Grazie.
iulius
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Vernice Ad Olio, Colore Bianco. 
 
Ciao Iulius,
l'anno scorso io e mia moglie abbiamo applicato alla nostra nuova cucina in rovere massello una finitura di olio di lino con una sospensione di un pigmento bianco.
Non si tratta di un bianco pieno coprente, ma solo di uno schiarente, anche per contrastare la tendenza del rovere a scaldarsi come tinta, maturando.
Ci piace molto l'effetto del pigmento che va a depositarsi nella venatura. Abbiamo preso l'olio di lino cotto e aggiunto il pigmento a nostro piacimento, non mi ricordo in qs momento che prodotto fosse, se ti può interessare controllo.
L'abbiamo applicato a straccio, ripassando dopo una decina di minuti a togliere l'eccesso non assorbito. Tre mani, lasciando qualche giorno fra una e l'altra perché asciugasse. Carteggiato solo dopo la prima mano per togliere il pelo del legno che si è sollevato.
Non so se tutto questo c'entri qualcosa con quello che hai in mente però :-)
Ciao
Marco
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Vernice Ad Olio, Colore Bianco. 
 
Ciao Marco,

grazie per aver risposto alla  mia richiesta di aiuto.

In parte hai risposto alle mie domande.

Io ho un vago ricordo di quando da ragazzino, osservavo il pittore di casa
che  dipingeva  gli infissi, ( non mobili per interno) con un intruglio.

Mi ricordo che era una operzione  che sporcava. La vernice facilmente colava.
Il pittore teneva sempre in mano uno stracetto per riprendere le gocce di questa vernice, che aveva una consistenza di miel
  assai liquido.

Alle mie domande  rispondeva che era "molto difficile "fare un bel lavoro.

Usava il pennello,un ovalino ! La vernice a quei tempi era facile da reperire perchè era il bianco per esterni.
Ritornando alla tua applicazione:
- mi disorienta: che te l'abbia applicata " a straccio":
- che  mi parli di un generico  schiarente.

Mi hai parlato di un generico olio di lino !
Io non saprei a quale anziano ed esperto pittore chiedere informazioni. Chiedo a te:
-quale tipo di olio di lino:
- quale schiarente, o quale colorante ' ( immagino solubile in olio).
Ma è così lenta ad asciugarsi ? Converrà aspettare l'estate ! Te in quale stagione hai applicato la vernice-
- perchè hai preferito stenderla a straccio e non  a pennello !

Ma alla fine del lavoro 6 rimasto soddisfatto del risultato !

NOTA. la mia curiosità sta sia nel  provare una tecnica nuova, sia nel applicare una vernice ( che gli intenditori
affermano essere ""molto durevole ed amica del legno!    "".

Grazie.

buona giornata
iulius
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Vernice Ad Olio, Colore Bianco. 
 
Ciao, in realtà la risposta te l'ha data: olio di lino cotto. Io per gli infissi (ed altri lavori) uso un prodotto a base di olio lino cotto, olio di tung ecc. ecc. Lo dò e pennello e dopo un pò (15-20 minuti) rimuovo l'eccesso con uno straccio.
 




____________
I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi
 
Ultima modifica di maorichief il Mar 15 Gen, 2019 10:18, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Vernice Ad Olio, Colore Bianco. 
 
Ciao Iulius,
come detto, semplice olio di lino cotto, che asciuga un po più rapidamente del crudo.
Ho identificato il pigmento che ho usato: BIOFA pasta bianca art 2058, se cerchi su internet trovi i dettagli.
Straccio o pennello va sempre bene, eventualmente fai qualche prova e vedi quale sistema ti risulta più gestibile. Per noi straccio (con guanti in lattice).
E' abbastanza importante togliere l'eccesso non assorbito, altrimenti ti resta una patina appiccicosa, le finiture ad olio per quello che ho capito io sono fatte per essere strati sottili.
L'olio di lino è un prodotto storico, come anche l'olio di Tung. Sono oli che con la luce polimerizzano formando una sottile patina protettiva.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 1
 

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario