Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 2 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
A Bocce Ferme
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
A parte tutte le altre considerazioni, mi chiedo quanto durerebbe una lampada LED, sollecitata ad accensioni e spegnimenti ripetuti a quella frequenza....
 




____________
Age quod agis!
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
Edo ha scritto: [Visualizza Messaggio]
A parte tutte le altre considerazioni, mi chiedo quanto durerebbe una lampada LED, sollecitata ad accensioni e spegnimenti ripetuti a quella frequenza....


Edo, se intendi una lampada commercialmente disponibile con alimentazione dalla rete, hai ragione. si guasterebbe probabilmente in breve tempo il circuito pilota.
Ma non a causa dei LED. Essi sono assolutamente durevoli anche in alta frequenza e in potenza, tanto è vero che sopportano bene il dimming con impulsi e il multiplexing dove un segmento ad esempio viene spento e acceso migliaia di volte al secondo.
Io mi riferivo ad un circuito dove i led sarebbero stati pilotati direttamente in DC con uno stadio a transistor o mosfet di potenza, e non è affatto complicato fare una cosa del genere
Ho capito però, anzi mi è stato confermato, che il sistema in tornitura è pressochè inutile e quindi ogni altro problema non si pone.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
ci sono comunque fior di artisti della tornitura che usano la strobo.

Michael Mode

http://michaelmode.com/face-turning.html

“This (la strobo) produces a stationary image of the spinning object, or, to put it another way, it looks like it's not moving at all.   I wrote an article about this technique for Fine Woodworking Magazine,  issue #73,  December 1988.     Since then the technique has been a regular part of my repertoire,  assisting me immensely in making "winged vessels" (in the Lidded Vessel gallery) or some of the "interactive sculptures".  

Ron Gerton, che pure la usa, mette il link dell’articolo di Mode su FWW nella sua pagina (purtroppo a me non si apre)

http://rongerton.com/2/3ea61/ef27fb/?a=1&navlist=ef27f4,ef27fc

se si da un occhiata a questo ultime creazioni sono davvero impressionanti....

 Image

io non ci capisco niente di tornitura ma non pare che sia proprio un giochino del tutto inutile...
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
grazie a questo topic, ho imparato delle cose nuove sulla stroboscopia,
Sulla tornitura no, purtroppo, dato che non possiedo un tornio. E non è nei miei programmi
Ritengo anche di aver avuto una intuizione vagamente decente su un possibile uso della strobo in tornitura, ma che come dice Luca, era tardiva e niente affatto originale in quanto non solo era già stata pensata, ma addirittura usata con profitto dal 1988.
Credo che i dubbi che erano stati sollevati tempo fa sulla sicurezza e sul rischio di attacchi epilettici, qui ribaditi, siano concreti su soggetti predisposti e purtroppo essi si verificano con massimo attorno a 12Hz che corrisponde a circa 700 RPM un numero di giri che i cui dintorni credo si usino frequentemente sul tornio.
Sono altresì convinto che non si possano trarre conclusioni uno-a-uno sul fastidio alla vista dai filmati di youtube in quanto si sommano due sorgenti di flickers.
Però dopo aver letto tanto di quello che si trova in giro, e nonostante la convergenza dei pareri dei tornitori che qui si sono espressi, ho maturato la convinzione che questa tecnica non sia inutile. Se due maestri come Michael Mode e Ronald Gerton la ritengono una cosa insostituibile per produrre le loro creazioni e ancora fanno demo e seminari su questo, vuol dire che non è solo una gigiata coreografica.
Sull’articolo su FWW Mode lo spiega esplicitamente.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
Roland ha scritto: [Visualizza Messaggio]
grazie a questo topic, ho imparato delle cose nuove sulla stroboscopia,
Sulla tornitura no, purtroppo, dato che non possiedo un tornio. E non è nei miei programmi
Ritengo anche di aver avuto una intuizione vagamente decente su un possibile uso della strobo in tornitura, ma che come dice Luca, era tardiva e niente affatto originale in quanto non solo era già stata pensata, ma addirittura usata con profitto dal 1988.
Credo che i dubbi che erano stati sollevati tempo fa sulla sicurezza e sul rischio di attacchi epilettici, qui ribaditi, siano concreti su soggetti predisposti e purtroppo essi si verificano con massimo attorno a 12Hz che corrisponde a circa 700 RPM un numero di giri che i cui dintorni credo si usino frequentemente sul tornio.
Sono altresì convinto che non si possano trarre conclusioni uno-a-uno sul fastidio alla vista dai filmati di youtube in quanto si sommano due sorgenti di flickers.
Però dopo aver letto tanto di quello che si trova in giro, e nonostante la convergenza dei pareri dei tornitori che qui si sono espressi, ho maturato la convinzione che questa tecnica non sia inutile. Se due maestri come Michael Mode e Ronald Gerton la ritengono una cosa insostituibile per produrre le loro creazioni e ancora fanno demo e seminari su questo, vuol dire che non è solo una gigiata coreografica.
Sull’articolo su FWW Mode lo spiega esplicitamente.


Se vuoi che facciamo un esperimento, il mio tornio è disponibile ma servirebbe un esperto che se la sentisse di maneggiare le sgorbie a lampada strobo accesa...
Io già faccio fatica con una normale a led...

 Image
 




____________
Age quod agis!
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
Image  Image

volentieri Edo!
come vedi ci sto gia provando con materiale di risulta.  
ho recuperato un vecchio 555 dai cimeli dell’ITIS ed un mosfet Toshiba dall’alimentatore guasto del mac,
così com’è dovrebbe dare un lampo di 3 ms ogni giro per giri/minuto regolabili tra 200 e 1500 rpm....
Inizialmente proverò a regolare con un trimmer (se va), poi penseremo alla sincronizzazione con il tornio.
Per il tornitore, c’è ben qualcuno che ha dato disponibilitá ma per adesso è ancora prematuro.
Prima provo a far funzionare l’ambaradan  
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
Image  

mi sono arrabattato a fare tutto con componenti recuperati. Il risultato non è male.

la forma d’onda vista col mooshimeter non è pulitissima e il range di regolazione risente un po’ della potenza non esuberante dei led che se pilotati in piena potenza, fanno una luce accecante, ma riducendo il tempo del lampo e la loro frequenza, il flusso luminoso cala parecchio. Ho provato a “fermare” oggetti che ruotano e l’elicoide della punta da 8mm su un avvitatore ad una discreta velocità si “ferma” senza problemi, con un disturbo da flicker minimo.
A certe frequenze però devo ammettere che il “lampeggìo”:è difficilmente sopportabile.
Ora dovrò sincronizzare la lampada ad un segnale esterno.

Tanto per fare un po’ di coreografia ho provato a fotografare l’icosaedro frequenza due mentre gira

Image

e ne è uscito un risultato simpatico. Poi sul tornio si vedrà..... Se si potrà cavarci qualcosa di buono oltre alla coreografia, altrimenti pazienza.
Nel frattempo mi sarò divertito con la lampada
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
Sono curioso di vedere dal vivo il dispositivo...
 




____________
Age quod agis!
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
quando vuoi Edo. È un effetto interessante, tenuto anche conto che è stata costruita ravanando tra gli scarti.


Link


ventola per raffreddamento lampada proiettore. motore shaded poles, stimati circa 2600 RPM.

in luce normale alternata a strobo.
Flicker quasi assente, disturbo molto contenuto.
 



 
Ultima modifica di Roland il Sab 26 Ott, 2019 07:39, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
ammirazione, tanto per cambiare.  
in elettrotecnica ed elettronica sono un troglodita, mi sono dovuto cercare 555 e affini su google per capire di che parlass, ma vedere su quella basetta un condensatorino, un altro paio di resistenze ecc. è arabo. ........però che ganzo quello che hai ottenuto!

Tornio o non tornio (non tornio c'est moi) il risultato che vedo nel video è ottimo e intrigante... se solo avessi avuto un giocattolo così (che mi garberebbe anche ora) quando da adolescente ero impallinato di doppie e triple esposizioni avrei emulato Muybridge.
 




____________
Alberto
http://pensierifotografici.wordpress.com/
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
è a dir poco fantastico

secondo me alle giuste frequenze e col giusto sottofondo musicale
potrebbe anche avere proprietà psicoattive  

così si potrebbe usare per curare le dipendenze, ad esempio se si usa la cocaina per eliminare la dipendenza dalla morfina poi si potrebbe usare lo strobo per curare la dipendenza da cocaina

resterà poi da trovare qualcosa in grado di curare la dipendenza da strobo  

scherzi a parte, rolly sei un genio al servizio della comunità legnofila  
 



 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
bafman ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ammirazione, tanto per cambiare.  
in elettrotecnica ed elettronica sono un troglodita, mi sono dovuto cercare 555 e affini su google per capire di che parlass, ma vedere su quella basetta un condensatorino, un altro paio di resistenze ecc. è arabo. ........però che ganzo quello che hai ottenuto!

Tornio o non tornio (non tornio c'est moi) il risultato che vedo nel video è ottimo e intrigante... se solo avessi avuto un giocattolo così (che mi garberebbe anche ora) quando da adolescente ero impallinato di doppie e triple esposizioni avrei emulato Muybridge.


grazie Alberto. l’elettronica di questo genere è praticamente già estinta. già ai tempi miei si diceva che i circuiti integrati avrebbero fatto morire l’elettronica a componenti discreti (che era effettivamente un bel gioco creativo), ora è molto peggio con gli smd, i componenti (anche integrati) montati sulla superficie, gli stampati a n-livelli, i chip custom su commissione ed i microprocessori per ogni funzione (il regolatore di velocità di un aspirapolvere che ho smontato aveva un micro a gestire il PWM) che puoi sostituire ma senza il  programma non fai nulla....
Non puoi riparare quasi nulla perché è tutto blindato. La stessa differenza che c’è tra un basic interpretato hp e una routine che per accendere un pixel deve chiedere il permesso a n gusci di linguaggi sottostanti
Questa elettronica, quella di una volta, è diventata il passatempo dei pensionati, ci vedi con gli occhiali da vicino cercare di leggere le sigle, e comperare a prezzi da rapina, da due “ragazzi”  (una volta lo erano), adesso sono over60, due ragnetti dual in line (la vecchia disposizione con i pin a 1/10 di pollice) fieri di conoscere il μΑ 741, roba che rischia di far la fine delle valvole ma senza il loro fascino. Tant’è. Così va il mondo.

Tornio o non tornio, che io non so usare figuriamoci capire se una cosa così se sia utile o meno, é una figata giocarci. E allora me ne frego degli occhiali da presbite e della saldatura che devo fare trattenendo il fiato, e di notte giro trimmer per fermare una cosa che, come il mondo, “keeps on turning“.
Forse per quello i tornitori non vedono di buon occhio la cosa, tornire “da fermo” è come il calciobalilla coi ganci  
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
alfredo bs ha scritto: [Visualizza Messaggio]
è a dir poco fantastico

secondo me alle giuste frequenze e col giusto sottofondo musicale
potrebbe anche avere proprietà psicoattive  

così si potrebbe usare per curare le dipendenze, ad esempio se si usa la cocaina per eliminare la dipendenza dalla morfina poi si potrebbe usare lo strobo per curare la dipendenza da cocaina

resterà poi da trovare qualcosa in grado di curare la dipendenza da strobo  

scherzi a parte, rolly sei un genio al servizio della comunità legnofila  


Alfredo... effetti psicotropi li ha di sicuro, specie se calo la frequenza degli impulsi...
ma, dipendenza per dipendenza tra le varie opzioni sceglierei quella della grappa alle gemme di mugo...  
mi sembra la meno psichedelica e la più balsamica..      
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 
Rolando, sei un genio, come dice Alfredo. Anche nella scelta degli agenti psicotropi.     
 



 
Ultima modifica di Mortasa il Sab 26 Ott, 2019 20:07, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: A Bocce Ferme 
 

 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 2 di 4
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario