Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
 
Protezione Pavimento Legno Esterno
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Buongiorno, ho da poco realizzato una tettoia con tetto calpestabile costituito da perline di abete da 3,2 cm. Sulla parte calpestabile Il legno è stato lasciato a vista e trattato con impregrante e in seguito con una finitura della RENNER ad acqua (codice YO-30M370/--T28).
Ora che tutto è asciutto e posso salirci, trovo dei piccoli danni sul legno (vedi foto:

 Image
 Image

)

ed, essendo il pavimento non coperto, ho paura che con le intemperie, queste impefezioni possano essere dei punti deboli, l'acqua di fatto rimarebbe li.

Cosa ne pensate? Il rischio c'è, o imprengnate e finitura comunque proteggeranno?
Cosa potrei fare nel caso per proteggerla di più?
Non so, ad esempio una resina trasparente, anche su tutta la superficie (in tutto sono 31 metri quadri)?
Grazie dell'aiuto
Saluti
Paolo
 



 
Ultima modifica di paolomas il Sab 23 Mag, 2020 13:42, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Scusa non ho capito, hai fatto una tettoia e le hai ricoperto di perline e le vuoi lasciare scoperto senza guaina? Sicuro così l'acqua di infilera' daperturro nelle giunture, nel maschio nella femmina il legno si gonfiera', scorrera' al di sotto, un perlinato non va mai lasciato all'intemperie. Avresti dovuto mettere una guaina almeno sopra.
 



 
Ultima modifica di Janko il Sab 23 Mag, 2020 18:56, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Janko ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Scusa non ho capito, hai fatto una tettoia e le hai ricoperto di perline e le vuoi lasciare scoperto senza guaina? Sicuro così l'acqua di infilera' daperturro nelle giunture, nel maschio nella femmina il legno si gonfiera', scorrera' al di sotto, un perlinato non va mai lasciato all'intemperie. Avresti dovuto mettere una guaina almeno sopra.


effettivamente...hai fatto tu in questo modo o ti hanno consigliato Paolo?avoglia a mettere impregnante se hai un buco nel tavolato nel quale l´acqua si infiltra.
 



 
Ultima modifica di Snickare il Sab 23 Mag, 2020 19:30, modificato 2 volte in totale 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Snickare ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Janko ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Scusa non ho capito, hai fatto una tettoia e le hai ricoperto di perline e le vuoi lasciare scoperto senza guaina? Sicuro così l'acqua di infilera' daperturro nelle giunture, nel maschio nella femmina il legno si gonfiera', scorrera' al di sotto, un perlinato non va mai lasciato all'intemperie. Avresti dovuto mettere una guaina almeno sopra.


effettivamente...hai fatto tu in questo modo o ti hanno consigliato Paolo?avoglia a mettere impregnante se hai un buco nel tavolato nel quale l´acqua si infiltra.



L'installatore, mi ha detto che nel lasciarlo scoperto l'unica controindicazione è che potrebbe passare dell'acqua (senza rovinare però il materiale).
Facendo alcuni trattamenti ravvicinati con il prodotto della RENNER (codice YO-30M370/--T28), anche questo inconveniente sarebbe stato eliminato o drasticamente ridotto.

Ora che tutto è montato, non esiste proprio nulla per preservarlo che non sia la guaina? che non mi costringa a fare un nuovo pavimento sopra?
A costo di doversi ripassare tutte le giunzioni con un sigillante/una resina?

Grazie dell'aiuto
Paolo
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
[quote user="paolomas" post="390833"]
Snickare ha scritto: [Visualizza Messaggio]

Ora che tutto è montato, non esiste proprio nulla per preservarlo che non sia la guaina? che non mi costringa a fare un nuovo pavimento sopra?
A costo di doversi ripassare tutte le giunzioni con un sigillante/una resina?

Grazie dell'aiuto
Paolo


la cosa piu logica è mettere la guaina, non vuoi vederla??? .... pavimenti
purtroppo qull'abete non durerà a lungo se non lo proteggi. ti si rigonfiera e sicuramente in alcuni punti nel giro di qualche anno marcirà anche se lo vernici e lo impregni in continuazione
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
paolomas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
L'installatore, mi ha detto che nel lasciarlo scoperto l'unica controindicazione è che potrebbe passare dell'acqua (senza rovinare però il materiale).


ti ha detto una fesseria
 



 
Ultima modifica di NeneF40 il Dom 24 Mag, 2020 17:04, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
C'è qualcosa che non mi torna.
Se il legno lo lasci scoperto, ovviamente si rovinerà, tanto più essendo le tavole attaccate.
Poi ci sono pavimentazioni in legno lasciate all'aperto, ma si usano legni particolari e con le tavole distanziate.

Più che altro mi chiedo perché trattarle anziché dargli una guaina.
Forse con altre foto ci aiuteresti a capire la situazione.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
zampa85 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
C'è qualcosa che non mi torna.
Se il legno lo lasci scoperto, ovviamente si rovinerà, tanto più essendo le tavole attaccate.
Poi ci sono pavimentazioni in legno lasciate all'aperto, ma si usano legni particolari e con le tavole distanziate.

Più che altro mi chiedo perché trattarle anziché dargli una guaina.
Forse con altre foto ci aiuteresti a capire la situazione.


Grazie della risposta.
Dunque...
Non è stata data la guaina perché a me piace/piacerebbe il legno a vista.
Se l'unica controindicazione, come mi era stato detto dall'installatore era che l'acqua poteva scolare sotto, SENZA DANNEGGIARE IL LEGNO, questo per me non era un problema, sotto la tettoia non ci sarà nulla.
E per questo ho dato l'ok.

A questo punto, aiutatemi a fare una sintesi così velocemente provvedo a proteggere la superficie:

SOLUZIONE 1
Ho trovato prodotti che, contenendo cera o resina, promettono di chiudere completamente tutte le fessure (ovviamente vanno rinnovati 1/2 volte l'anno)
Ad esempio ho visto questo prodotto della Elephant (Finitura trasparente cerata satinata all'acqua Ele SATINWAX WP)

Link

Meglio non prenderli in considerazione?

SOLUZIONE 2
Applico la guaina e a quel punto poso un altro pavimento in legno questa volta adatto, per natura e metodo di posa, all'esterno.
Purtroppo non ho un budget elevato, quale potrebbe essere la miglior soluzione per rapporto qualità/prezzo.

Vi ringrazio molto dell'aiuto

Ecco qualche foto, ovviamente bisogna ancora fare il parapetto:

Image  
Image  
Image
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Onestamente non so dirti quanto quella finitura e quel materiale possano durare, non ho esperienza in merito.
Certo io avrei lasciato aria tra le tavole, in modo che l'acqua potesse scorrere via e non rimanere negli incastri.
Poi presumo e spero che chi ha fatto il lavoro ne sappia più di me.

Finiture "magiche" secondo me non esistono, se vuoi cambiare qualcosa, cambia sistema. Una guaina la fai subito, puoi usare quelle adesive, ma poi ti servirà anche una piccola conversa  sui fianchi.
Rivestire la guaina è difficile, visto che dovresti poi forarla per fissare altre tavole. Anche se è una cosa fattibile, con certe accortezze

Poi potresti anche lasciare così e vedere quanto dura il tavolato. Il problema è che ti si rovineranno anche le travi.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Se fossi in te e attrezzature permettendo smonterei il tavolato taglieri la maschiatura e rimonterei le tavole distanziate di circa un cm. Eviterai che l'acqua ristagni nella giunzione facendo marcire le  tavole, ed avranno pure lo spazio  di muoversi senza sollevarsi. Prima metterei anche del telo traspirante ( mi sembra che esista qualcosa di specifico per questo lavoro)tagliato a strisce sulle travi in modo da proteggerle dagli accumuli di Acqua tra le fughe.

P.s i travetti a che distanza sono messi? In questo caso Sarebbe meglio che la luce tra loro sia intorno ai 50cm
 



 
Ultima modifica di NeneF40 il Dom 24 Mag, 2020 21:06, modificato 2 volte in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
paolomas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Snickare ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Janko ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Scusa non ho capito, hai fatto una tettoia e le hai ricoperto di perline e le vuoi lasciare scoperto senza guaina? Sicuro così l'acqua di infilera' daperturro nelle giunture, nel maschio nella femmina il legno si gonfiera', scorrera' al di sotto, un perlinato non va mai lasciato all'intemperie. Avresti dovuto mettere una guaina almeno sopra.


effettivamente...hai fatto tu in questo modo o ti hanno consigliato Paolo?avoglia a mettere impregnante se hai un buco nel tavolato nel quale l´acqua si infiltra.



L'installatore, mi ha detto che nel lasciarlo scoperto l'unica controindicazione è che potrebbe passare dell'acqua (senza rovinare però il materiale).
perché non gi chiedi mi mettere nero su bianco che la acqua che passa non rovina nulla e vedi che risponde? Paolo, è più sicuro che passi l acqua tra quelle perline che Domani sorga il sole  
Facendo alcuni trattamenti ravvicinati con il prodotto della RENNER (codice YO-30M370/--T28), anche questo inconveniente sarebbe stato eliminato o drasticamente ridotto.

Ora che tutto è montato, non esiste proprio nulla per preservarlo che non sia la guaina? che non mi costringa a fare un nuovo pavimento sopra?
A costo di doversi ripassare tutte le giunzioni con un sigillante/una resina?

Grazie dell'aiuto
Paolo

Mi permetto di dire che questo progetto per come è stato realizzato è destinato a fallire e a essere rivisto e non per il nodo saltato via e tu ti ritroverai a spendere altri soldi in futuro per fare le cose come si deve
 




____________
" U sparagnu non avi statu mai guadagnu! "
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Fabio25 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
paolomas ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Snickare ha scritto: [Visualizza Messaggio]
[quote user="Janko" post="390801"]Scusa non ho capito, hai fatto una tettoia e le hai ricoperto di perline e le vuoi lasciare scoperto senza guaina? Sicuro così l'acqua di infilera' daperturro nelle giunture, nel maschio nella femmina il legno si gonfiera', scorrera' al di sotto, un perlinato non va mai lasciato all'intemperie. Avresti dovuto mettere una guaina almeno sopra.[/quote]

effettivamente...hai fatto tu in questo modo o ti hanno consigliato Paolo?avoglia a mettere impregnante se hai un buco nel tavolato nel quale l´acqua si infiltra.



L'installatore, mi ha detto che nel lasciarlo scoperto l'unica controindicazione è che potrebbe passare dell'acqua (senza rovinare però il materiale).
perché non gi chiedi mi mettere nero su bianco che la acqua che passa non rovina nulla e vedi che risponde? Paolo, è più sicuro che passi l acqua tra quelle perline che Domani sorga il sole  
Facendo alcuni trattamenti ravvicinati con il prodotto della RENNER (codice YO-30M370/--T28), anche questo inconveniente sarebbe stato eliminato o drasticamente ridotto.

Ora che tutto è montato, non esiste proprio nulla per preservarlo che non sia la guaina? che non mi costringa a fare un nuovo pavimento sopra?
A costo di doversi ripassare tutte le giunzioni con un sigillante/una resina?

Grazie dell'aiuto
Paolo

Mi permetto di dire che questo progetto per come è stato realizzato è destinato a fallire e a essere rivisto e non per il nodo saltato via e tu ti ritroverai a spendere altri soldi in futuro per fare le cose come si deve



Ti ringrazio per la risposta, come ringrazio tutti gli altri, mi state dando un grande aiuto.
Posto quindi che così non va, devo velocemente proteggere quello che è stato fatto per evitare che ci piova sopra (è stato montato venerdì 22, non ha visto ancora acqua).

Una volta fatta la guaina, c'è a vostro avviso una soluzione per posare sopra un altro pavimento in legno questa volta adatto per materiale e posa per l'esterno?
O ormai sarò costretto a fare un massetto e poi gres/cotto?

Grazie infinite
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
non ho capito se le tavole sono maschiate. secondo me se metti una guaina elastica e poi un flottante di legno (tavole da pavimentazione esterna staccate e sollevate) hai risolto.

Il pavimento a vista sarà poi da trattare una/due volte l'anno con i prodotti che hai individuato.
 




____________
Luca

prima di criticare una persona, prova a fare un miglio nelle sue scarpe; così, se la critichi, sarai un miglio lontano. E avrai le sue scarpe.
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
Doppio post.
 



 
Ultima modifica di NeneF40 il Dom 24 Mag, 2020 22:45, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Protezione Pavimento Legno Esterno 
 
paolomas ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Una volta fatta la guaina, c'è a vostro avviso una soluzione per posare sopra un altro pavimento in legno questa volta adatto per materiale e posa per l'esterno?
O ormai sarò costretto a fare un massetto e poi gres/cotto?

Grazie infinite


Un altra cosa che puoi fare è creare dei canali con dei listelli 2*5 prima di mettere la guaina, poi sui listelli monti un deking di larice che credo sia il minimo della decenza per un pavimento il legno per esterni.
In tutto dovrebbe costare circa 50€ al mq di materiale più la posa
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo

Online in questo argomento: 1 Registrato, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Manu


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario