Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione 
Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo
 
Scalpelli Europei A Confronto
Autore Messaggio
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Scalpelli Europei A Confronto 
 
Recentemente ho spulciato un pò i vari online stores di utensili manuali.
L'idea che mi sono fatto è che, per chi vuole scalpelli bevel edge con i bordi sottili, ci sono poche alternative:

- Spendere una montagna di soldi per i Lie-Nielsen
- Spendere tanti soldi per gli Ashley Iles
- Spendere meno soldi per i Narex
- Spendere pochi soldi per i Dick(che a me sembrano tanto uguali ai narex, tranne che per l'anello di rinforzo posteriore)

Premesso che se devo spendere 50/60 euro a scalpello(leggesi Lie-Nielsen) compro dei jap, volevo prendere degli scalpelli da battaglia, resistenti e possibilmente con un acciaio decente.
La vera mia domanda è ci sono differenze tra i Dick e i Narex? Qualcuno li ha provati?
Altra domanda è quali sono le differenze principali tra i sopracitati e gli Ashley Iles? Perchè costano sensibilmente di più?

Grazie mille a chi vorrà darmi una mano
 




____________
"Non sono mai stato
tanto
attaccato alla vita"


a presto
Benedetto
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Se sei disposto a spendere tanto, tieni in considerazione anche i nuovi Lee Valley Veritas.

Io ho un Narex dai bordi sottili preso da WSH e lo considero molto buono. A parte il manico.
 




____________
Ciao,
Andrea

L'uomo ragionevole si adatta al mondo; l'irragionevole insiste nel tentare di adattare il mondo a sé. Quindi, ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole. (George Bernard Shaw)
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Differenza tra Narex e Dick non la so'.
Per gli Ashley più cari ti posso dire (secondo me) che incidono:
A) La fama del produttore;
B) Il luogo di produzione;
C) Per ultimo, ma non meno importante la qualità dell'acciaio e la sua lavorazione.

Io non so come sono... ma questi li hai visti? http://www.rma-tools.com/index.php?...products_id=963
potrebbero fare al caso tuo.
 




____________
Ciao
Michele
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Personalmente i Lie-Nielsen non li comprerei mai. A quel prezzo ti prendi degli scalpelli aritigianali japponesi!


Lo scalpello che è meglio comprare è quello che ti puoi permettere. Ovviamente, più spendi meglio spendi (se ti documenti seriamente prima!). Se vuoi prendere un set da 12 scalpelli con 50 euri, ti prendi un set fatto con la lamiera, invece che con l'acciaio. Se hai la possibilità di spendere un pò di soldi, ti consiglio di prendere i migliori possibili per il tuo budget. Gli scalpelli sono uno di quegli acquisti che durano per tutta la tua vita e forse anche quella dei tuoi figli. Sicuramente non sono soldi buttati e comunque sono un articolo che non si svaluta, quindi li puoi rivendere tranquillamente.



Se avessi la possibilità di spendere un pò di soldi in scalpelli, io andrei ad occhi chiusi sui jappo in HSS.
Sono giapponesi, quindi manutenzione minima per il dorso, sono in HSS, quindi possono essere bistrattati ma non subiranno danni, hanno una durezza di 66 HRC, contro i 60-62 dei LN. Per di più, cosa non da poco, un set equivalente di scalpelli giappo in HSS (LINK) costa 150 euro in meno. Della serie con 350 euro (il costo di un set da 5 della LN) ti ci prendi 9 scalpelli in HSS giappo, dal 3 al 30!





Poi però ci sono in ballo molte altre cose, quali il tuo stile di lavoro, con quale tipo ti trovi meglio etc. Se vuoi fare un acquisto importante come questo, magari ti conviene trovare qualcuno che abbia gli scalpelli che ti interessano e provarli. Altrimenti magari ti ritrovi con 10 scalpelli pagati fior di quattrini con cui non ti trovi!
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Estel ha scritto: [Visualizza Messaggio]
per chi vuole scalpelli bevel edge con i bordi sottili,

 volevo prendere degli scalpelli da battaglia, resistenti e possibilmente con un acciaio decente.


La vera mia domanda è ci sono differenze tra i Dick e i Narex? Qualcuno li ha provati?


Ciao,
le prime due affemazione che fai, che ho citato, cozzano un po': nel senso che uno scalpello beveled edge con bordi sottili non è uno scalpello da battaglia (almeno per come intendo io la battaglia    )

Per la vera domanda, se intendi prendere dei Narex, visto il prezzo, concordo ed hanno anche i fianchi sottili. Ne ho due e li reputo dei buoni scalpelli, nonostante usi abitualmente i Lie Nielsen. L'acciao è buono, prende un buon filo e lo mantiene ... provato anche due bedani che sono fatti con lo stesso acciaio. Il manico è il punto debole, nel senso che è brutto e non sempre comodo, un po' grosso. Penso che i Narex e i Dick siano lo stesso scalpello manicato in modo diverso: Work Shop Heaven li ha con un manico, Recor li rivende con un altro manico, quelli di Dick forse sempre gli stessi con ancora un altro manico e Narex li vende con un altro ancora.

Secondo me per un uso "a tutto campo" e con una spesa contenuta sono ok.

grimgor ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Personalmente i Lie-Nielsen non li comprerei mai. A quel prezzo ti prendi degli scalpelli aritigianali japponesi!


Sul resto che hai scritto niente da dire, ma su questo non sono d'accordo. Per la mia esperienza al prezzo dei LN comperi dei buoni scalpelli giapponesi ma non artigianali (in senso Jap), ma degli scalpelli industriali. Per uno scalpello artigianale, di quelli a buon prezzo, spendi almeno il doppio di un LN. Provato di persona.
Questo non toglie che un buon giapponese industriale che costa come un LN faccia un ottimo lavoro.

Corrado
 




____________
Master sharpening and you master your tools.
Master your tools and you master wood.
- Paul Sellers -
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Estel ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Recentemente ho spulciato un pò i vari online stores di utensili manuali.
L'idea che mi sono fatto è che, per chi vuole scalpelli bevel edge con i bordi sottili, ci sono poche alternative:

- Spendere una montagna di soldi per i Lie-Nielsen
- Spendere tanti soldi per gli Ashley Iles
- Spendere meno soldi per i Narex
- Spendere pochi soldi per i Dick(che a me sembrano tanto uguali ai narex, tranne che per l'anello di rinforzo posteriore)

Premesso che se devo spendere 50/60 euro a scalpello(leggesi Lie-Nielsen) compro dei jap, volevo prendere degli scalpelli da battaglia, resistenti e possibilmente con un acciaio decente.
La vera mia domanda è ci sono differenze tra i Dick e i Narex? Qualcuno li ha provati?
Altra domanda è quali sono le differenze principali tra i sopracitati e gli Ashley Iles? Perchè costano sensibilmente di più?

Grazie mille a chi vorrà darmi una mano



    Metto qualche link per seguire meglio la discussione.




 



 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Garrett Hack al corso si portò una serie di scalpelli Bahco, uguali uguali ai miei due ciliege, a loro volta uguali a questi qui http://fine-tools.com/stemmb.htm però manicati in plastica (acetato di cellulosa).

La versione non lucidata ha un prezzo veramente concorrenziale.
 




____________
La vita è troppo breve per usare il multistrato!
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
frassino ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Ciao,
le prime due affemazione che fai, che ho citato, cozzano un po': nel senso che uno scalpello beveled edge con bordi sottili non è uno scalpello da battaglia (almeno per come intendo io la battaglia    )

Per la vera domanda, se intendi prendere dei Narex, visto il prezzo, concordo ed hanno anche i fianchi sottili. Ne ho due e li reputo dei buoni scalpelli, nonostante usi abitualmente i Lie Nielsen. L'acciao è buono, prende un buon filo e lo mantiene ... provato anche due bedani che sono fatti con lo stesso acciaio. Il manico è il punto debole, nel senso che è brutto e non sempre comodo, un po' grosso. Penso che i Narex e i Dick siano lo stesso scalpello manicato in modo diverso: Work Shop Heaven li ha con un manico, Recor li rivende con un altro manico, quelli di Dick forse sempre gli stessi con ancora un altro manico e Narex li vende con un altro ancora.

Secondo me per un uso "a tutto campo" e con una spesa contenuta sono ok.

grimgor ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Personalmente i Lie-Nielsen non li comprerei mai. A quel prezzo ti prendi degli scalpelli aritigianali japponesi!


Sul resto che hai scritto niente da dire, ma su questo non sono d'accordo. Per la mia esperienza al prezzo dei LN comperi dei buoni scalpelli giapponesi ma non artigianali (in senso Jap), ma degli scalpelli industriali. Per uno scalpello artigianale, di quelli a buon prezzo, spendi almeno il doppio di un LN. Provato di persona.
Questo non toglie che un buon giapponese industriale che costa come un LN faccia un ottimo lavoro.

Corrado


  Premettendo che sono un tipo "pacifico", per scalpelli da battaglia intendo che si possano "maltrattare"(magari se prendo un chiodino/mi cade dal banco/ecc, non finisce il mondo ), ci si possa fare qualche esperimento senza il patema d'animo.

Per quanto riguarda la discussione Lie-Nielsen si/Lie-Nielsen no ("...ce famo du spaghi", cit): sono daccordo con te quando dici che i jap che compri per 50/60 euri non sono artigianali. Il vero fatto è che adesso non ho nè soldi nè intenzione/necessità (quante volte per tutti noi le due cose coincidono ??!! ) di comprare un set di Lie-Nielsen.

Che poi, diciamoci la verità: sono proprio bruttini...       
 




____________
"Non sono mai stato
tanto
attaccato alla vita"


a presto
Benedetto
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Nicola_66 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Garrett Hack al corso si portò una serie di scalpelli Bahco, uguali uguali ai miei due ciliege, a loro volta uguali a questi qui http://fine-tools.com/stemmb.htm però manicati in plastica (acetato di cellulosa).

La versione non lucidata ha un prezzo veramente concorrenziale.


Magari quelli di Garrett era la serie da portare in giro..   chissà che scorta di tutti le fogge

Anch'io ho qualcuno di quei "rossi" due ciliege.. ogni tanto mi viene la malsana idea di provare a cambiargli il manico..



Estel ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Che poi, diciamoci la verità: sono proprio bruttini...       


Insomma non direi, ma se proprio vogliamo trovargli un difetto...  allora
 



 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Adesso dico un'eresia, se deve essere da battaglia, perchè non ti fai un set bastardissimo di vecchi scalpelli bevel su ebay.uk?

http://www.ebay.co.uk/itm/Vintage-C...=item3a7b92d936
 




____________
Vintage planes require time. New planes require money.

Making tools dull is far more fun than making them sharp.
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
ser gio ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Magari quelli di Garrett era la serie da portare in giro..   chissà che scorta di tutti le fogge


Per sua stessa ammissione quando viaggia per i corsi si porta via il materiale veramente essenziale.

Ora, come pialle aveva di LN, una model maker, la 60 1/2 e la 62, più una sponderuola Clifton piccola (411, mi pare), se questa è la serie che si porta in giro, a casa avrà un set completo di pialle Holtey, come minimo

A me ha detto che quegli scalpelli gli piacevano proprio... avevano praticamente metà lama rispetto ai miei quindi presumo li abbia usati un bel po'!
 




____________
La vita è troppo breve per usare il multistrato!
 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoHomePage 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Nicola_66 ha scritto: [Visualizza Messaggio]


A me ha detto che quegli scalpelli gli piacevano proprio... avevano praticamente metà lama rispetto ai miei quindi presumo li abbia usati un bel po'!


Comunque anche Roberto whybob ha sempre lodato i Bahco.

E cambiare il manico a quelli in plastica? Alcuni sono terribili..

Anche se un certo "african-blackwood" in passato ha scritto:

african-blackwood ha scritto: 
non vorrei sembrare blasfemo ma penso sia soprattutto una questione di feeling personale. Un buon manico di plastica lo preferisco a un manico di legno troppo approssimativo.

 



 
Ultima modifica di ser gio il Gio 15 Nov, 2012 12:05, modificato 1 volta in totale 
ProfiloInvia Messaggio PrivatoGalleria Personale 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Personalmente non comprerei uno scalpello LN o Veritas; per quel costo comprerei senza dubbio uno scalpello Jap.

Fatta questa premessa, devo dire di aver provato e possedere un certo numero di scalpelli europei, cui non rinuncerei.

Vi dico cosa ne penso di tutti quelli che ho provato/testato/usato e limitandomi solo a quelli con fianchi acuti o bassi (che non sono la stessa cosa).

Lie-Nielsen A2: è uno scalpello incredibilmente maneggevole, è piuttosto piccolo, molto bello esteticamente; il manico è corto ma comodo (l'estermità posteriore è piatta e larga e sta nel palmo della mano molto bene quando si tratta di spingere o dare dei colpetti senza mazzuolo). La lama è bella robusta perchè spessa, i fianchi sono inclinati in modo tale da avere una sezione a trapezio perfetta. Per affilare la lama si vuole un poco + di tempo.

Ashley Iles: scalpello molto bello esteticamente, si nota una certa lavorazione "artigianale" (tipo alla estremità del manico posteriormente c'è il buchino della punta del tornio, la lama in alcuni ha una sezione non perfettamente regolare), è molto leggero e maneggevole e "delicato": la lama ha uno spessore ridotto; i fianchi sono bassi ma non inclinati come il LN. La lama si affila bene e tiene il filo soprendetemente a lungo. Hanno un buon rapporto qualità-prezzo.

ECEF (o Stubai) con lama in HSS e manico bicomponente: non è particolarmente bello ma è davvero uno scalpello efficiente; la lama ha una conformazione simile a quella dell'Ashely Iles, ma un poco + spessa; si affila abbastanza facilmente e tiene il filo davvero a lungo; come lama è il mio preferito. L'impugnatura è bruttina ma comoda (unica cosa strana che ha una sorta di O-ring alla fine che dopo qualche mese di uso si rompe e cade; ma serve a nulla praticamente).

Il Narex non l'ho mai provato ma ne ho letto bene; probabilmente è il migliore nel rapporto qualità/prezzo.
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
se parliamo di scalpelli da battaglia, direi che i Two Cherries ed i Bahco 425 si equivalgono (i primi sono meglio rifiniti); ma anche gli Stanley Dinagrip (bruttini a dire il vero) non sono poi malaccio, ma hanno un prezzo simile ai primi due, che preferisco
 



 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Rispondi Citando Download Messaggio 
Messaggio Re: Scalpelli Europei A Confronto 
 
Ed io che tengo al calduccio ed al riparo dalla polverei miei due ciliegie / FBW ed uso spesso gli scalpelli della coop?
Guadagno un ban?
 




____________
Ciao e grazie, Christian
 
ProfiloInvia Messaggio Privato 
Torna in cimaVai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:   
 

Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione  Pagina 1 di 3
Vai a 1, 2, 3  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files
Non puoi scaricare gli allegati
Non puoi inserire eventi calendario